Martin Campbell su James Bond: “È cambiato tutto con Casino Royale”

Non si placano i rumor su chi potrebbe essere il nuovo James Bond, l’iconico Agente 007 nato dalla geniale penna di Ian Fleming.

Martin Campbell, regista di Casinò Royale, ha rilasciato qualche considerazione personale circa il proprio lungometraggio e in generale sul personaggio:

“È cambiato tutto con Casino Royale perché è diventato tutto più crudo e ‘tosto’. Più con i piedi per terra. Un po’ mi manca quel vecchio humor tipico del franchise, ma dei vecchi elementi di James Bond sono pochi quelli di cui ho nostalgia, anche se Daniel ha fatto un lavoro fantastico, ma ora Bond credo sia diventato molto più serio e interiorizzato. Quindi in un certo senso, devo dire che mi mancano quei momenti“.

Sulla classica domanda circa chi potrebbe ereditare il ruolo di James Bond Martin Campbell afferma:

“Non ho idea di chi potrebbe succedere a Daniel, sono stato impegnato con altro e non saprei. Ci sono persone che sono state in serie tv di successo, e in questo o l’altro progetto. E a meno che tu non abbia un orecchio sempre all’erta per queste cose è difficile dire chi potrebbe essere preso in considerazione”

Per chi se lo fosse perso ecco la trama e il trailer del film:

L’intervento di Bond manda all’aria i suoi piani, sventando un attentato ai danni di una compagnia aerea. Le Chiffre si ritrova così in debito e in imbarazzo con un misterioso signore della guerra africano, per saldare il conto organizza un’esclusiva partita a poker al Casino Royale nel Montenegro.

E voi, cosa ne pensate di James Bond, chi sarà il prossimo fortunato interprete del ruolo?
Vi è piaciuto questo articolo?
Fatecelo sapere nei commenti. Per questa ed altre news e per rimanere sempre aggiornati sul mondo del cinema attraverso focus, classifiche e recensioni, veniteci a trovare sul nostro sito: Ciakclub.
Facebook
Twitter