Mamma ho perso l’aereo, quanto erano ricchi i McCallister?

Kevin ha perso l’aereo, altrimenti non avremmo mai avuto Mamma ho perso l’aereo (che va in onda questa sera in tv). Ma perché Harry e Marv, i due ladruncoli, si intrufolano proprio a casa sua? Se vi siete chiesti tante volte quanti soldi avessero i McCallister per partire in 15 per Parigi in quest’articolo troverete la risposta!
Il cast del film Mamma ho perso l'aereo

Leggermente in ritardo rispetto alla consueta programmazione natalizia ma ancora in perfetto accordo con il clima fuori dalle nostre case, questa sera va in onda in tv l’amatissimo Mamma ho perso l’aereo. Il film di Chris Columbus con Macaulay Culkin ha forgiato generazioni e generazioni di spettatori, restando fra i più iconici dell’immaginario collettivo. Alle 21.11 su Italia Uno questa sera, 10 gennaio 2024, riaccende la magia.

Proprio perché tantissimi sono gli appassionati, tantissime sono anche le domande, le curiosità e le ipotesi sul film. La prima fra tutti: quanto erano i ricchi i McCallister per finire fra le mire della banda di ladri capitanata da Joe Pesci? Il New York Times ci ha aiutato a rispondere! (Se l’altra vostra domanda è: come sarà Kevin da vecchio? Qui trovate una risposta!)

Harry e Marv sono i due malviventi del film che si introducono in casa McCallister, pensando fosse vuota, imbattendosi con la furbizia del piccolo Kevin. Essendo due ladri scelgono di dirigersi nel quartiere più ricco di Chicago e, fra tutte le case della zona residenziale, puntano proprio quella di Kate e Peter McCallister, allettati dal famoso “tonno d’argento“. Presumono di trovare al suo interno “beni di alto livello“, tra cui “videoregistratori, stereo, gioielli molto raffinati e strani titoli commerciabili“.

Cosa fanno di mestiere Kate e Peter? Potrebbe essere un indizio per farci un’idea della loro ricchezza. Columbus e lo sceneggiatore John Hughes decidono di non dirlo mai nel film. Non sappiamo che lavoro facciano i genitori di Kevin; i fan hanno presunto che Kate sia una stilista perché all’interno della casa ci sono diversi manichini. Ma è una supposizione.

Il New York Times, però, lo scorso Dicembre, si è fatto aiutare dagli economisti della Federal Reserve Bank di Chicago. Anche loro, come Harry e Marv, si sono fatti un’idea della ricchezza dei McCallister a partire dalla casa. Soltanto l‘1% della popolazione di Chicago avrebbe potuto permettersi la casa di Kevin McCallister. La famiglia di Mamma ho perso l’aereo, dunque, appartiene all’1% delle più ricche della città!

Max Gillet, Cindy Hull e Thomas Walstrum sono gli economisti che hanno analizzato i dati dei redditi delle famiglie di Chicago fra 1990 (data di uscita di Mamma ho perso l’aereo) e il 2022. A questo hanno aggiunto lo studio del valore della casa, i tassi delle ipoteche all’epoca, le tasse e le assicurazioni. Il risultato? “La casa sarebbe stata accessibile a una famiglia con un reddito di 305.000 dollari nel 1990 (circa 665.000 dollari nel 2022).

Ad oggi, la casa dei McCallister, dovrebbe valere 2,4 milioni di dollari. Nel 1990, per poterla acquistare, Peter e Kate guadagnavano almeno 305 mila dollari all’anno (che oggi sarebbero 665 mila). Una cosa è certa: ad Harry e Marv non manca l’occhio!

Insomma, che la famiglia di Mamma ho perso l’aereo fosse ricca potevamo immaginarlo dal fatto che partono in 15 in vacanza per Parigi durante le vacanze di Natale. Ma immaginavate così tanto? Ditecelo nei commenti e soprattutto stasera schiacciate il tasto 6 del telecomando, perché anche se le feste sono finite: non avrete alcun film di Natale all’infuori di lui.

Facebook
Twitter