Malignant è una storia vera? Il regista “sconsiglia di approfondire”

Malignant, film del 2021 diretto dal regista James Wang, è tratto da una storia vera? Nonostante la vicenda surreale, parrebbe proprio di sì. Per scoprire qualcosa in più, non vi resta che proseguire la lettura.
Annabelle Wallis in una scena del film Malignant

Diretto da un artista che di horror ne sa parecchio, James Wan (uomo dietro alcuni capitoli di Saw, al primo Insidious e a due episodi del franchise di The Conjuring, oltre ad essere produttore di una quantità infinita di pellicole del genere), Malignant è uscito da ormai due anni nelle sale di tutto il mondo. Forte dell’apporto di un talento come quello di Annabelle Wallis (Peaky Blinders) in qualità di protagonista, la pellicola ha raccolto su di sé parecchia attenzione, soprattutto per le dicerie che vorrebbero la storia raccontata come realmente accaduta.

L’opera è incentrata sulle vicende vissute da una donna, Madison Mitchell (interpretata dalla Wallis, appunto), continuamente sottoposta alla violenza del compagno, che, a un certo punto, inizia ad avere visioni di terribili omicidi compiuti da parte di un certo Gabriel. In un primo momento dati per immaginari, la donna ben presto si rende conto che le scene non sono immaginarie, ma reali e accadono nel preciso momento in cui la donna le vede. Il finale, con la donna che scopre di avere ben più di un legame con Gabriel, ve lo lasciamo scoprire ma, nel caso in cui vi interessi saperne di più, qui trovate qualcosa a riguardo. Ma è proprio il legame tra Madison e Gabriel il fulcro dell’idea originaria di James Wan.

Ora, tutto sembra piuttosto surreale. Ma, come ci dice lo stesso regista, potrebbe non essere totalmente estranea alla realtà. “Il film nasce nel momento in cui mi imbattei nella figura di Edward Mordrake (a dire il vero, l’effettiva esistenza di questa persona è tuttora tutt’altro che certa; nonostante questo, l’uomo sarebbe vissuto durante l’età vittoriana), un uomo che aveva una sorta si seconda testa, di secondo cervello, attaccato alla parte posteriore del cranio. Questa strana presenza lo tormentava, tanto da condurlo al suicidio” dice James Wan, che poi prosegue. “Non consiglio a nessuno di approfondire l’argomento, è davvero terribile. Il fenomeno è definito del “gemello parassita”, e si verifica durante la gravidanza, con un gemello non del tutto formato che rimane avvinghiato a quello sano. Fin dal principio ci ho visto qualcosa di profondamente terribile e maligno”. Malignant potete trovarlo questa sera, mercoledì 13 dicembre 2023, su Rai 4. Ore 21:20.

E voi, cosa ne pensate di Malignant? Lo sapete che tra i film in uscita a dicembre ci sarà anche un discussissimo film di James Wang?

Facebook
Twitter