Le verità nascoste, spiegazione e significato del finale del film

In onda questa sera Le verità nascoste, pellicola del 2000 diretta da Robert Zemeckis e interpretata da Michelle Pfeiffer e Richard Gere. Un thriller hitchcockiano ricco di tensione e colpi di scena. Ma qual è il significato del finale del film Le verità nascoste?
Richard Gere e Michelle Pfeiffer in una scena del film Le verità nascoste

In onda questa sera, 27 marzo 2024, alle 21:35 su Canale 9 Le verità nascoste, pellicola diretta da Robert Zemeckis e interpretata da Michelle Pfeiffer e Richard Gere. Distribuito nelle sale cinematografiche statunitensi a partire dal 21 luglio 2000, il film di Zemeckis ebbe un buon successo di critica ma soprattutto un grande successo di pubblico, incassando al box office oltre 155 milioni di dollari negli Stati Uniti e circa 290 milioni in tutto il mondo.

Le verità nascoste racconta la storia di Norman (Richard Gere), famoso scienziato e professore universitario, e sua moglie Claire (Michelle Pfeiffer). La coppia si è trasferita nel Vermont e Claire inizia ad avere delle inquietanti visioni di presenze femminili che infestano la loro casa. Norman attribuisce le allucinazioni della moglie a un trauma del suo passato: Claire si era infatti schiantata contro un albero mentre guidava la macchina, ma non ricorda nulla dell’incidente. Si tratta di complotto o realtà?

Le verità nascoste è un thriller hitchcockiano che strizza l’occhio a pellicole come Rebecca, La finestra sul cortile, Psycho e Il sospetto. Un’opera ricca di tensione e colpi di scena, ispirata a un’incredibile storia vera. Ma qual è il significato del finale del film? Se non avete ancora visto Le verità nascoste, non proseguite la lettura: ALLERTA SPOILER!

Claire scopre che il fantasma che la tormenta appartiene a Elizabeth, ex studentessa di Norman scomparsa in circostanze misteriose. Elizabeth aveva avuto in passato una relazione con Norman, ma Claire aveva dimenticato tutto a causa di un’amnesia dovuta all’incidente con la macchina. Claire sospetta che sia Norman ad aver ucciso Elizabeth e inizia così a mettere alle strette il marito, che confessa di aver ucciso la sua studentessa per paura che rendesse pubblica la loro relazione.

Dopo aver aggredito e narcotizzato Claire, Norman cerca di annegarla nella vasca da bagno, ma la donna riesce a fuggire con il furgoncino. In un adrenalinico inseguimento finale, marito e moglie cadono in un lago. Grazie all’intervento del fantasma di Elizabeth, Claire riesce però a salvarsi, mentre Norman rimane intrappolato in fondo a lago. Nella scena finale vediamo Claire recarsi alla tomba di Elizabeth a portarle una rosa.

Non perdetevi questa sera Le verità nascoste di Robert Zemeckis, di cui abbiamo stilato la classifica dei 10 migliori film!

Facebook
Twitter