La Trilogia Ocean’s, o come Soderbergh resuscitò l’heist movie

La trilogia degli Ocean’s di Steven Soderbergh arriva su Prime Video dal 15 ottobre 2023. Si tratta senza dubbio della triade di hest movies di maggior successo di sempre. Ma qual è il segreto di Danny e Ocean’s e la sua banda in numero crescente? Scopritelo!
Il cast di Ocean's Eleven in una scena del film

Da domenica 15 ottobre 2023 tornano su Prime Video i maestri del furto. Parliamo della Trilogia di Ocean’s al completo: Eleven, Twelve e Thirteen, le tre commedie heist movie di Steven Soderbergh. Nonostante il primo capitolo altro non è che un remake dell’omonimo film di Lewis Milestone, non c’è dubbio che la trilogia di Soderbergh abbia fatto scuola- e tendenza, considerando il fiorire di heist movies dopo il suo successo. Ma non tutti hanno goduto della gloria e dell’influenza di questo terzetto cult. Ci siamo chiesti perché e queste sono nostre le conclusioni.

Anatomia di un heist movie

I Sanchez's Five in una scena della serie Rick e Morty
L’improbabile banda dei Sanchez’s Five

Il terzo episodio della quarta stagione di Rick e Morty è una gigantesca parodia del genere heist, con più di un riferimento ai film di Soderbergh. Rick Sanchez è impietoso nei confronti della categoria, riferendosi al suo equivalente di Danny Ocean come a un “cazzone hipster che nel 60% delle avventure mette su una banda, nel 40% si scopre che il furto è già avvenuto”. Il resto dell’episodio prosegue parodiando gli elementi costitutivi del genere: raggruppare una serie di avanzi di galera con abilità assurde, doppi giochi, il vecchio trucco dello scambio, split screen per mostrarci azioni in contemporanea e, per concludere, il flashback spiegone dove ci viene rivelato che ogni apparente imprevisto era tutto parte del piano degli (anti)eroi fin dall’inizio.

Bisogna ammettere che Rick Sanchez non ha tutti i torti. E soprattutto, che ogni singolo cliché messo alla berlina trova il suo posto della trilogia degli Ocean’s. Significa che il terzetto di Soderbergh è un ammasso di stereotipi? Al contrario, Danny Ocean è il cartamodello e, insieme alla sua banda, ha rifondato un genere, rinsaldando vecchi elementi cardine o creandone di nuovi, tutti ugualmente recepiti come basi dei film sulle rapine. Tenetelo a mente: per diventare un cliché, bisogna prima essere un’icona. E Soderbergh ci è riuscito, ma come? Adesso ci arriviamo

Ocean’s Eleven: il segreto del successo

Il cast di Ocean's Eleven in una scena del film
Gli undici di Danny Ocean al completo

II primo capitolo ebbe un successo senza pari. 450 milioni di dollari al botteghino e un pubblico ancora affamato di rapine in grande stile. Merito di fondamenta solide, quelle del ‘60? Solo in parte, visto che l’Ocean’s 11 originale ricevette critiche miste e Soderbergh, in ogni caso, apporta diversi cambiamenti alla trama. Il cast superstellato? Certo, gli unidici di Ocean hanno una grande chimica e proprio non riesci a prendertela con Julia Roberts, anche se ha mollato Danny per Andy Garcia, un villain impeccabile. Tuttavia, non bastano una marea di volti noti per fare un buon film. Il budget? 85 milioni di dollari, irrisorio rispetto ai blockbuster odierni.

Gli anni ’90, con Tarantino e Scorsese, erano stati dominati da storie sul crimine. Soderbergh sfrutta quell’onda, ma dal film del ’60 recupera un tocco alla vecchia Hollywood, ambientando il suo film in un vero casinò di Las Vegas. Ocean’s Eleven è un film divertente e divertito, (quasi) esente da buchi di trama e sorprendentemente agevole da seguire nonostante i mille plot twist. Soderbergh ha sempre dato molto valore alla chimica tra i protagonisti, un investimento lungimirante: è il vero collante della pellicola. E sì, c’è pure quella rivelazione finale tirata fuori dal cilindro e che rende il 90% del film sostanzialmente inutile, ma aveva ragione Nolan: “Voi volete essere ingannati”. Il furto è un prestigio, e Soderbergh non ha nulla da invidiare a Houdini.

Twelve e Thirteen: i sequel

Matt Damon, George Clooney e Brad Pitt in una scena del film Ocean's Thirteen
Il cuore della banda nell’ultimo capitolo della Trilogia di Ocean’s

È una copia di Ocean’s Twelve, di gran lunga il peggiore” dichiara Rick Sanchez. Non è un segreto: il secondo capitolo della trilogia degli Ocean’s non è amato da molti. Il cast si fa sempre più stellato, ci si sposta in Italia e si alza il livello di assurdità fino a sfociare nel metacinema, con il personaggio di Julia Roberts che deve fingere di essere Julia Roberts. Dove sta la falla? Forse nella dimenticabile storia d’amore tra Brad Pitt e Catherine Zeta Jones (assente nel film successivo), forse è troppo facile se ogni volta si scopre che “era tutto parte del piano”, fatto sta che Ocean’s Twelve ha pochi estimatori. Fra questi, lo stesso Soderbergh: è il suo capitolo preferito.

Con Ocean’s Thirteen si ritorna agli antichi fasti, di nuovo a Las Vegas, di nuovo cattivi da brivido ripescati da Il Padrino: questa volta Al Pacino. Per alcuni gradita nostalgia, per altri zuppa riscaldata. Resta la domanda: perché le decine di film ispirati alla trilogia non hanno raggiunto la stessa notorietà? Prodotti come The Italian Job, Perfect Score, Army of Thieves, Baby Driver, Hell or High Water e persino Ant-Man. Due ragioni: da un lato, come ci insegna lo spin-off della saga Ocean’s Eight, non basta ricopiare una formula per catturare lo spirito di un prodotto. Ora, per esempio, si trema per il prequel in lavorazione, anche se potrà contare su un cast senza pari.

Dall’altro, il successo della trilogia di Soderbergh non va attribuito soltanto al genere, ma anche al suo tono scanzonato e umoristico, puro intrattenimento per il grande pubblico. Un heist movie è semplicemente un film su una rapina, tono ed eventuali commistioni con altri generi sono a discrezione del regista. La Trilogia di Ocean’s è un incontro fortunato nella storia del cinema: film da sale piene che si fanno veicolo di innovazione artistica. Una di quelle perfette coincidenze di cui Danny Ocean sa sempre approfittare.

E voi avete visto tutta la Trilogia degli Ocean’s? Qui vi segnaliamo tutte le piattaforme streaming su cui recuperarla per intero? Fatecelo sapere nei commenti!

Facebook
Twitter