La Sirenetta: il trailer agli Oscar batte QUEL record Disney

Non è neanche al cinema, eppure il trailer del live-action La Sirenetta supera le visualizzazioni del remake de Il Re Leone del 2019. La Disney, dopo averlo fatto presentare a Halle Bailey (Ariel) e Melissa McCarthy (Ursula) durante la cerimonia degli Oscar il 12 marzo, ha recentemente pubblicato il primo trailer completo.
La Sirenetta: il trailer agli Oscar batte QUEL record Disney

La Sirenetta è uno dei remake Disney più discussi di sempre. Non solo! Sembra che il trailer uscito qualche giorno fa stia ricevendo un numero folle di visualizzazioni battendo qualsiasi tipo di record. E pensare che il lungometraggio non è ancora uscito al cinema…

Nei panni della sirenetta Ariel troviamo Halle Bailey, mentre Melissa McCarthy interpreterà Ursula. La presentazione ufficiale del film è avvenuta durante la notte degli Oscar, quando è stato tramesso il trailer completo in mondovisione. Inutile dire che il numero delle visualizzazioni è schizzato alle stelle. Parliamo di un numero superiore ai 108 milioni di views in soli 24 ore dal rilascio ufficiale. Si tratta di un numero folle che segna un nuovo record come trailer più visto rispetto a qualsiasi altro film della Disney.

La Sirenetta: trailer da record

Halle Bailey e l'originale Disney
Halle Bailey e l’originale Disney

Dati alla mano, il trailer del remake de Il Re Leone aveva generato poco più di 130 milioni di views, ma in più giorni, non certo in 24. Aladin contava 106 milioni di visualizzazioni, caramelle se confrontate con qelle de La Sirenetta. Inutile poi dire che tutti gli altri trailer dei live-action come Mulan e Crudelia sono stati letteralmente asfaltati da questo record.

Inoltre la Disney può contare su degli ottimi risultati al botteghino quando si parla di remake live-action. Visto il successo del trailer de La Sirenetta possiamo aspettarci grandi cose. Di sicuro al momento è uno dei titoli più discussi del 2023. Vedremo se al momento della sua uscita nelle sale cinematografiche (il 26 maggio) sarà all’altezza delle aspettative.

Facebook
Twitter