La signora delle rose, una storia vera ha ispirato il film?

In onda questa sera La signora delle rose, commedia francese del 2021 diretta da Pierre Pinaud. Un’opera leggera e divertente che analizza tematiche come le differenze di classe e il riscatto sociale. Ma il film La signora delle rose è ispirato a una storia vera?
Vincent Dedienne e Catherine Frot in una scena del film La signora delle rose

In onda questa sera, 9 aprile 2024, alle 21:30 su Rai 1 La signora delle rose, film del 2021 diretto da Pierre Pinaud. Una commedia francese leggera e spassosa, piuttosto frizzante nel ritmo e caratterizzata da una fotografia dai toni caldi e pastosi.

Distribuito nelle sale cinematografiche italiane a partire dal 2 dicembre 2021, La signora delle rose tratta tematiche importanti come le differenze di classe, il riscatto sociale, il peso della tradizione familiare, la precarietà del lavoro, l’imprevedibilità delle scelte e lo scontro tra la piccola imprenditoria artigianale e i capitalisti avvoltoi.

Ma il film La signora delle rose di Pierre Pinaud è tratto da una storia vera? Scopriamo insieme la verità!

La signora delle rose è ispirato a una storia vera?

La signora delle rose racconta la storia di Ève Vernet, donna cinquantenne che ha ereditato dal padre un prezioso vivaio e adesso cerca di difenderlo con le unghie e con i denti dalle mani del potente imprenditore Lamarzelle. Ad aiutare Ève ci saranno tre soggetti proposti dai servizi sociali: Samir, Nadège e Fred. I tre daranno vita a un fiore eccezionale che forse potrà finalmente salvare Ève ed evitarle la cessione dell’attività.

Un film divertente e avvolto da un alone quasi fiabesco, interpretato da un cast in grande stato di grazia. Ma La signora delle rose è tratto da una storia vera?

Il film è stato girato nel 2019 nella Loira, più precisamente nel comune francese di Montagny. Pierre Pinaud per realizzare la pellicola non si è ispirato a una storia vera, ma ha ammesso di aver preso spunto dalla sceneggiatura di un film di Ken Loach, di cui abbiamo stilato una lista di 5 film per capirne appieno la poetica.

Pierre Pinaud ha infatti dichiarato: “Ho pensato molto a La parte degli angeli di Ken Loach. Attraverso il ritratto di piccoli criminali in una regione colpita dalla povertà, riesce a mostrare ciò che di meraviglioso c’è nel mondo del whisky”. Pinaud ha poi riformulato la storia di Loach inserendola nel mondo dell’orticoltura, che è un settore in crisi da decenni.

Non potete assolutamente perdervi questa sera La signora delle rose, per una serata all’insegna del divertimento e della riflessione!

Facebook
Twitter