Kiseiju – La zona grigia: chi è Shinichi Izumi? Spiegato il cameo

Kiseiju – La zona grigia, nel finale di serie il cameo di Shinichi Izumi ha confuso chi si approcciava per la prima volta all’universo di Kiseiju ed elettrizzato i fan di vecchia data del franchise. Chi Shinichi Izumi? E perché la sua presenza potrebbe cambiare radicalmente le sorti della serie?
Jeong Su-in in Kiseiju - La zona grigia e Shinichi Izumi in Kiseiju - L'ospite indesiderato

Kiseiju – La zona grigia, il nuovo k-drama di genere horror targato Netflix, è da pochissimo uscito sulla piattaforma e ha già visualizzazioni da capogiro. Senza fare spoiler, un dettaglio dell’ultimo episodio ha scatenato la curiosità dei fan dell’universo di Kiseiju: un cameo di Shinichi Izumi. Ma di chi si tratta? E perché la sua apparizione, apparentemente superflua, potrebbe cambiare del tutto le sorti della serie?

Chi è il personaggio Shinichi Izumi in Kiseiju?

Bisogna prima di tutte ribadire un paio di informazione fondamentali sullo show. Kiseiju – La zona grigia è, sì, un drama coreano, ma il suo soggetto prende ispirazione del manga giapponese Kiseiju – L’ospite indesiderato, pubblicato dal 1989 al 1995. Protagonista del manga non è, come ne La zona grigia, Jeong Su-in, bensì lo studente di Tokyo Shinichi Izumi, che viene attaccato dal parassita Migi. Il personaggio di Jeong Su-in non è minimamente presente né nel manga originale, né nell’adattamento anime realizzato tra il 2014 e il 2015.

Nonostante fosse un dato di fatto che Kiseiju – La zona grigia, fosse parte dell’universo di Kiseiju – L’ospite indesiderato, fino alla fine della serie la relazione che intercorreva tra la storia di Su-in e Shinichi non era stata specificata. La comparsa di uno Shinichi adulto nell’episodio finale (di cui qui trovate la spiegazione) non solo ci dice che La zona grigia è ambientato nello stesso universo del manga/anime, ma che, in particolare, si tratta di un sequel spin-off della saga originale. Nonostante sia manga/anime che serie live action narrino della stessa invasione, lo fanna dalla prospettiva di due personaggi differenti in stati differenti (il manga è ambientato in Giappone, La zona grigia nella Coreo del Sud).

Perché la presenza di Shinichi cambia tutto? Con buone probabilità quello di Shinichi non è soltanto un simpatico cameo per strizzare l’occhio ai fan del manga. Un’inquadratura sulla mano di Shinichi, sede principale del suo parassita, ci fa sospettare che Migi, andato in ibernazione alla fine di Kiseiju – L’ospite indesiderato, si stia risvegliando. L’aggiunta del personaggio di Shinichi al cast principale non sorprednerebbe, data la sua estesa esperienza con i parassiti, e potrebbe portare la storia a muoveris in direzioni inaspettate. Sarà la sua di storia a essere raccontata nuovamente nella seconda stagione, così da aggiornare i fan del live-action sugli eventi dell’anime? Qui trovate un po’ di speculazioni sulla seconda stagione.

E voi aveta visto Kiseiju – La zona grigia? E sapevate del manga da cui era tratta? Ditecelo nei commenti e continuate a seguirci per tutti gli aggiornamenti su cinema e serie tv!

Facebook
Twitter