Kate Winslet: “Non mi sentivo a mio agio ad Hollywood”

Il 1997, come ben sappiamo, ha rappresentato per Kate Winslet l’inizio di una brillante carriera nel mondo del cinema, attraverso il capolavoro di James Cameron Titanic, nonostante ben 2 anni prima avesse preso parte a Ragione e Sentimento, trasposizione cinematografica dal romanzo dell’immortale di Jane Austen.

L’attrice ha voluto soffermarsi su un particolare che, negli anni l’ha spesso fatta soffrire, ovvero la forma fisica:

“Ho sempre avuto paura di Hollywood, un posto in cui tutti devono essere magri per venire considerati degni. Non mi sentivo a mio agio fisicamente e ho dovuto guadagnarmi un posto in quel mondo nel corso del tempo”

Kate Winslet si è poi soffermata su quello che ha rappresentato per lei poter lavorare a Titanic con Leonardo DiCaprio:
“Stavo interpretando un’Americana per la prima volta e stavo anche lavorando con Leonardo DiCaprio. Mio Dio, ero così emozionata. Non riuscivo a credere che la ragazza sovrappeso di Reading fosse riuscita a lavorare in Titanic insieme a DiCaprio!”.

Infine la bella Kate ha parlato di come sia riuscita a vincere le proprie paure e a dimostrare tutte le proprie capacità attraverso il film Se mi lasci ti cancello, triste traduzione di Eternal Sunshine of the Spotless Mind:
“Le mie paure sono scomparse dopo essere diventata madre a 25 anni. Due anni dopo, poi, mi è stato offerto Se mi lasci ti cancello, progetto su cui mi sono buttata a capofitto per dimostrare la mia bravura”

Attualmente Kate Winslet è impegnata nelle riprese di Avatar per le quali, come possiamo notare nel post, ha preso lezioni di apnea:

“Ho dovuto imparare ad immergermi per il ruolo in Avatar ed è stato semplicemente incredibile. La mia apnea più lunga è stata di 7 minuti e 14 secondi, una cosa incredibile.”

E voi, cosa ne pensate di Kate Winslet?

Fatecelo sapere nei commenti e, per questa ed altre interessanti news, venite a trovarci sul nostro sito: Ciakclub.

Facebook
Twitter