Johnny Depp ringrazia tutti i fan per il sostegno con un video

Le follie tra Johnny Depp e Amber Heard sono note a tutto il mondo, recentemente gli sviluppi della vicenda tra i due continuavano a riempirsi di dettagli.

Johnny Depp infatti continua a dedicare ai suoi fan numerosi video musical su Instagram, specificatamente ringraziandoli per il loro supporto nella lunga vicenda che lo ha visto come protagonista contro l’ex moglie Amber Heard, che lo accusò di violenze domestiche.

La star di Pirati dei Caraibi ha condiviso una performance con la chitarra solista sul suo profilo Instagram, dall’interno dello studio di casa sua seduto su uno sgabello, ringraziando nel post tutti i suoi fan per essergli vicino in un momento così complicato: “Vi mando tutto il mio affetto e grazie per essere rimasti con me in questo lungo viaggio”.

Da quando è arrivato su Instagram, la star non ha smesso di pubblicare video per allietare la quarantena del suo fandom, cantando e suonando con la sua chitarra acustica. Inoltre recentemente era uscito che la ex moglie aveva utilizzato dello smalto per fingere che fosse sangue e che l’attore le avesse inflitto del dolore.

I fan di Johnny Depp non l’hanno mai abbandonato durante gli ultimi anni, nonostante sia stato accusato di violenza dall’ex-moglie. La vicenda legale si protrae per le lunghe, anche dopo che l’attore ha citato per diffamazione la rivista The Sun, per la quale l’attrice ha raccontato di essere stata vittima di violenze domestiche. Se sarà dimostrato in tribunale che ha prodotto prove false per accusare Johnny Depp, Amber Heard rischia tre anni di prigione. L’attrice è stata allontanata da tutti i set cinematografici per evitare che ne entrasse in contatto.

Ecco il video di ringraziamento a tutti i fan, a cui Johnny Depp si sente molto legato.

 

 

Visualizza questo post su Instagram

 

and thank you for staying on this long road with me. JD

Un post condiviso da Johnny Depp (@johnnydepp) in data:

Per questa e altre notizie sul mondo del cinema seguiteci su Ciakclub.it

Facebook
Twitter