John Wick 3 – Parabellum: spiegazione del finale del film

In onda questa sera in TV, John Wick 3 - Parabellum prosegue là dove il secondo capitolo era terminato, con la fuga del protagonista interpretato da John Wick. In cerca perenne di vendetta e libertà, il sicario sarà costretto ad affrontare gli assassini più temibili e fronteggiare anche i suoi amici, culminando nel tesissimo finale.
Keanu Reeves in una scena del film John Wick 3 - Parabellum

Terzo capitolo della saga ideata e diretta da Chad  Stahelski, John Wick 3 – Parabellum andrà in onda questa sera 13 giugno a partire dalle 21.10 su RaiMovie. Action adrenalinico che ha dato vita ad un franchise di successo, in Parabellum ritornano tutti i personaggi principali, a partire da Keanu Reeves, protagonista indiscusso, che ritrova ancora una volta al suo fianco Laurence Fishburne, oltre a Ian McShane, Lance Riddick e la new entry Halle Berry. Scopriamo di più su questo film da oltre 300 milioni di dollari d’incasso, la sua trama e in particolare il suo finale!

Di cosa parla John Wick 3 – Parabellum

John Wick è scomunicato e condannato a morte dopo aver ucciso Santino D’Antonio, nuovo membro della Gran Tavola, sul suolo del Continental di New York gestito da Winston, la cui storia è approfondita nella serie prequel (qui la nostra recensione). Destinato a una fuga continua John e inseguito dai più spietati sicari, desiderosi di accaparrarsi la taglia di 14 milioni che pende sulla sua testa, si reca a Casablanca in cerca del suo riscatto, aiutato dal Direttore. Lo scopo del suo viaggio è quello di incontrare l’unica persona al di sopra della Gran Tavola, ovvero il Reggente, che gli rivela l’unico modo per essere nuovamente ammesso tra i sicari.

Spiegazione del finale di John Wick 3 – Parabellum

Il percorso di redenzione di John lo conduce nuovamente a New York, dove deve decidere se uccidere Winston per ottenere la grazia, ma, trovatosi davanti al fedele amico, rinuncia e difende insieme a lui il Continental che nel frattempo è stato sconsacrato. A differenza sua Winston, davanti all’opportunità di riqualificare l’hotel, è senza scrupoli e spara a Wick, dimostrando la sua fedeltà alla Giudicatrice e alla Gran Tavola. Ma il corpo di John, caduto dalla cima dell’albergo, è scomparso.

Winston, sempre ambiguo, colpisce sì ripetutamente l’amico ma non in punti vitali, permettendogli di sopravvivere sapendo che indossava un giubbotto antiproiettili. A soccorrere John è il sovrano del Bowery che, a causa di questa sua presa di posizione, subirà delle conseguenze. Assisto da Bowery e dal Tick Tock Man, il sicario è nuovamente determinato a perseguire la sua vendetta e porre finalmente fine alla disputa contro la Gran Tavola. Più armato, più arrabbiato di prima e con sempre meno parole (appena 380) John Wick è pronto per l’ultima corsa.

Questa la spiegazione del finale di John Wick 3 – Parabellum, seguito nel 2023 dal quarto capitolo della saga.

Facebook
Twitter