Anna Bolena sarà interpretata da Jodie Turner-Smith in una serie tv

Jodie Turner-Smith è un’attrice e modella britannica di origine jamaicana ed è attiva nel mondo delle serie televisive e del cinema da ormai molti anni.
Nelle ultime ore è però scoppiata una polemica su internet e sui principali social per la scelta della produzione di Channel 5, emittente televisiva britannica, di farle interpretare la parte della regina di Inghilterra Anna Bolena in una miniserie televisiva.

Anna Bolena, moglie di Enrico VIII celebre per la sua decapitazione, narra la leggenda (i fatti storici dicono molto altro), avvenuta nel 1536 per il suo non poter aver figli maschi, è uno dei personaggi più noti della storia della monarchia inglese e la scelta della produzione di far interpretare la regina a un’attrice nera ha inevitabilmente attirato le polemiche sui social.

Molti hanno fatto notare come sia di pessimo gusto far interpretare un personaggio storicamente noto come bianco di carnagione a un’attrice non bianca solamente per attirare le attenzioni da parte del pubblico.
Altri ancora hanno invece affermato che in un caso contrario si sarebbe parlato di puro white-washing.
Jodie Turner-Smith, intervistata da Variety, si è detta invece fiera di interpretare un personaggio così importante per la storia britannica.

“Sono così entusiasta di unirmi a questi bravi registi nel portare sullo schermo la storia di una delle regine più controverse della storia. Approfondendo gli immensi punti di forza di Anna Bolena mentre esaminavo le sue fatali debolezze e vulnerabilità, i copioni di Eve Hedderwick Turner hanno immediatamente catturato la mia immaginazione.
Nelle mani di Lynsey Miller, la leggenda di questa formidabile regina e feroce madre sarà vista come una storia profondamente umana che è ancora così rilevante per oggi. Non vedo l’ora di portare il mio cuore e il mio spirito in questa audace rivisitazione della caduta di questa donna iconica”

Le direttrici creative di Fable Pictures, che produrrà la serie, hanno inoltre aggiunto:

“La serie scritta da Eve va contr tutte le convenzioni di chi pensavamo fosse Anna Bolena e getta una luce femminista sulla sua storia . Siamo davvero entusiaste di avere Jodie Turner-Smith con noi per mostrare la determinazione di Anna Bolena nel proteggere la sua figlia e nel muoversi da pari in un mondo di soli uomini.”

La polemica, ad oggi, sembra lontana dal placarsi e la sensazione è che si riaccenderà dopo l’uscita, prevista per il 2021 della serie televisiva.

Questa e altre notizie su CiakClub.it

 

 

Facebook
Twitter