Jeffrey Wright: “The Batman sarà un film gotico e complicato”

C’è grandissima attesa per The Batman, film diretto da Matt Reeves in uscita a marzo del 2022 che vedrà Robert Pattinson come protagonista. Dopo una produzione molto travagliata le riprese del film sono finalmente terminate e i numerosi attori coinvolti stanno rilasciando, nel corso di interviste, molte dichiarazioni al riguardo.
Fra questi vi è anche Jeffrey Wright, che in The Batman interpreta il futuro commissario James Gordon. In un’intervista con l’Hollywood Reporter l’attore ha così dichiarato:

Gotico. Investigativo, se questa è una parola. Misterioso, e complicato. È stato difficile a causa delle condizioni in cui stavamo lavorando. Ci sentivamo isolati, molti di noi erano lontani da casa, fuori dal paese, a Londra. Ho vissuto più quarantene di quante avrei augurato a chiunque, andando avanti e indietro negli ultimi sei mesi. Quindi è stata dura arrivare alla fine. Stavamo lavorando durante l’epidemia e stavamo cercando di proteggere noi stessi, gli altri e la produzione. Quindi ci è voluto molto tempo.”

Jeffrey Wright ha quindi raccontato la sua esperienza sul set di The Batman, un set che ha conosciuto molte difficoltà a causa del coronavirus:

“Posso dire che è stato davvero gratificante perché ci siamo tutti riuniti per un unico obiettivo: fare il nostro lavoro, fare questo film, proteggerci a vicenda e superare la crisi insieme. E l’abbiamo fatto. Penso che abbiamo realizzato un film brillante, e lo abbiamo fatto come insieme. Vorrei che questo paese seguisse l’esempio per superare questa emergenza. Ma per lo meno, so che l’abbiamo fatto su un set cinematografico, quindi so che può essere fatto se c’è la volontà.”

The Batman, uno dei film più attesi del 2022, vanta nel cast, oltre a Jeffrey Wright e Robert Pattinson, anche Colin Farrell, nei panni del Pinguino, Paul Dano, nei panni dell’Enigmista e Zoe Kravitz, che interpreterà Catwoman.

Per altre notizie continuate a seguirci su CiakClub.it

Facebook
Twitter