Intervista col vampiro, tutte le differenze tra libro e film

Intervista col vampiro è il libro di Anne Rice che nel 1977 inaugura la sua serie Le cronache dei Vampiri. La Paramount ne acquisisce i diritti già prima della pubblicazione del libro, ma non porta a termine la sceneggiatura. La Warner Bros si affiderà a Neil Jordan che nel 1994 realizza l’omonimo film. Quali sono le differenze dal romanzo?
Tom Cruise e Brad Pitt in una scena del film Intervista col vampiro

Neil Jordan, il regista di La moglie del soldato e The butcher boy, nel 1992 dirige Intervista col vampiro. Il film e la sceneggiatura sono tratti dall’omonimo romanzo di Anne Rice, autrice delle Cronache dei vampiri ed altri cicli a tema gotico e paranormale (pensate a Le streghe Mayfair o Le cronache del lupo). Intervista col vampiro, che è l’adattamento del primissimo romanzo dell’autrice (e quindi della saga) va in onda questa sera, 20 dicembre 2023, in seconda serata su Rai4 (canale 21). Per recuperarlo non vi resta che sintonizzarvi alle 22.55, se invece volete rigustarvelo scoprite insieme a noi tutte le maggiori differenze fra il libro ed il film!

I protagonisti di Intervista col vampiro sono Tom Cruise (che racconta dello strano casting) – nei panni di Lestat de Lioncourt – e Brad Pitt, che interpreta Louis de Pointe du Lac. Il successo del film è stato inevitabile. Due nomination agli Oscar ed una ai Golden Globe, nonostante alcune volte si sia distaccato dal romanzo originale.

La prima differenza riguarda l’origine di Louis: nel film si dice che è spagnolo, mentre Anne Rice lo ha descritto nel libro come francese. Inoltre, nel film il suo sconvolgimento è causato dalla morte della moglie e della figlia. Nel libro, invece, Lestat lo convince a diventare un vampiro facendo leva su un altro dolore: per la morte del fratello Paul.

Anche Claudia viene trasformata in vampiro da Lestat: nel libro la giovane ha cinque anni e si blocca a quell’età. Nel film invece è interpretata da Kirsten Dunst, che ha 11 anni e ha baciato Brad Pitt, e il personaggio si dice ne abbia 10.

Andando avanti Lestat viene abbandonato da Louis e Claudia che si trasferiscono a Parigi. Lì incontrano Armand, e qui interviene un’altra differenza. Nel libro, infatti, Louis si innamora profondamente di Armand; nel film invece il sentimento si mantiene sulla dimensione dell’amicizia senza andare oltre. Questa scelta comporterà una riduzione, nel film, del ruolo di Armand interpretato da Antonio Banderas rispetto a quello che aveva nel libro.

L’enfasi e l’intensità di una relazione sono più attenuate anche nel caso di Lestat e Louis. Nel libro, infatti, a momenti si odiano violentemente. Nel film la rabbia e il risentimento non sono così pronunciate. Di conseguenza, se nel libro Lestat è descritto come molto crudele; nel film la crudeltà ha molto meno spazio e l’interpretazione di Brad Pitt conquista l’empatia degli spettatori.

Non vogliamo spoilerarvi del tutto il finale. Anche nell’epilogo di Intervista col vampiro ci sono sottili differenze rispetto al libro che comunque non penalizzano la riuscita del film. Voi siete fan di Anne Rice? Siete pronti a passare una sanguinosa seconda serata?

Facebook
Twitter