Il problema dei 3 corpi: la spiegazione del finale di stagione

Adattamento del romanzo omonimo di Liu Cixin, Il problema dei tre corpi unisce scienza, fede e complottismo in una domanda da sempre presente nel mondo del cinema e della serialità: come reagirebbe l’uomo davanti ad un’invasione aliena? La risposta e la speranza si presentano nel finale della serie.
Il cast de Il problema dei tre corpi nel poster della serie

Il problema dei tre corpi è la nuova serie Netflix di genere sci-fi, adattamento del romanzo omonimo di Liu Cixin. Tre dimensioni temporali si alternano nella narrazione: epoca attuale, la Cina rivoluzionaria degli anni ‘60, e un futuro trasposto attraverso la realtà aumentata. La serie, composta da otto episodi, pone su schermo una domanda da sempre presente nel mondo del cinema e della serialità: gli esseri umani sono pronti agli alieni? Come reagirebbe la scienza (e non solo) alla scoperta di un’invasione imminente?

Mentre alcuni scienziati sembrano essere pronti alla novità, pronti ad un piano – non necessariamente di attacco o di difesa – altri valutano la possibilità dell’esistenza di un dio altro, e di una possibile commistione tra scienza e fede, altri ancora, rifiutano del tutto tali teorie, finendo per essere misteriosamente uccisi. Cosa succede davvero? Nel finale della serie si torna sostanzialmente all’implicita affermazione da cui tutta la narrazione ha inizio: no, l’umanità non è pronta a convivere con gli alieni, o almeno, non reagirebbe nel migliore dei modi. Però il gruppo protagonista de Il problema dei tre corpi non si arrende, escono di scena affermando che “c’è dellavoro da fare”. 

Viene infatti introdotto il cosiddetto “progetto Wallfacer”: una squadra preparata dovrà riuscire ad elaborare un piano senza che gli alieni San-Ti percepiscano le intenzioni della razza umana. Questi ultimi, ricordiamo, sorpresi dalla capacità umana di mentire e pianificare strategicamente, osservano l’umanità attraverso i cosiddetti Sophon. Resta alla squadra protagonista, dunque, l’ultima speranza. E voi avete già visto Il problema dei tre corpi? (qui la nostra recensione). Vi segnaliamo inoltre le restanti uscite del mese di marzo su piattaforma Netflix.

Facebook
Twitter