Hugh Jackman conferma l’addio a Wolverine

Sarà prossimamente nelle sale con il musical The Greatest Showman, l’attore australiano Hugh Jackman nella sua ultima rivista a Variety, è tornato a parlare del ruolo di Wolverine in vista dell’accordo Disney-Fox.

Pochi sono i casi in cui un’attore è riuscito totalmente a calarsi nella parte di un personaggio proveniente dal mondo dei fumetti o dei libri, tante sono state le continue faide sul web o nei fandom tra i vari utenti su chi fosse stato meglio di un’altro ad interpretare quel determinato supereroe o personaggio letterario. Certamente questo non si può dire di Hugh Jackman e della sua interpretazione di Wolverine, il mutante armato di artigli di adamantio, protagonista della serie ideate da Stan Lee e dal disegnatore Jack Kirby nel 1963, X-MEN.

Jackman ha interpretato Wolverine dalla prima trilogia iniziata nel 2000 con X-men di Bryan Singer, nei tre film prequel composti da X-Men: L’inizio del 2011 di Matthew Vaughn, e con X-Men: Giorni di un futuro passato del 2014 e X-Men: Apocalisse del 2016 diretti sempre dallo stesso Singer. È stato anche protagonista dei tre spin-off incentrati proprio sulla storia di Wolverine, dalle sue origini con X-Men le origini: Wolverine del 2009, Wolverine L’Immortale del 2013 fino al recente Logan del 2017, diretto da James Mangold, che chiude l’ultimo atto della storia, con un Wolverine stanco e vecchio e il suo giovane clone femminile X-23 interpretato dalla giovanissima esordiente, ma ugualmente stupefacente Dafne Keen.

Hugh Jackman nella parte di Wolverine

Durante l’ultima intervista citata precedentemente, in vista del quasi confermato accordo tra la Disney e 20th Century Fox, che potrebbe vedere gli X-Men entrare nel Marvel Cinematic Universe ha risposto così: «È interessante, perchè per 17 anni ho pensato che sarebbe stato grandioso, in particolare amerei vedere Iron ManHulk, e Wolverine insieme. Ogni volta che vedevo un film degli Avengers, riuscivo a vedere Wolverine in mezzo a loro. Ma mi dicevo, “Oh beh, non succederà mai”, ed è interessante perché quando ho visto la news mi sono detto tipo, “Aspettate!”. Ma penso che sfortunatamente, la nave sia già salpata per me. Però mi piacerebbe vedere un altro Wolverine tra di loro».

Riconferma così il suo passaggio di testimone per il ruolo del caro mutante, ma si spera che quel suo iniziale ripensamento forse possa divenire effettivo, non ci resta che aspettare e vedere se veramente potrà fare a meno di tornare nei panni del buon vecchio Logan.

Leggi altre notizie su ciakclub.it

 

Facebook
Twitter