Henry Cavill infortunato: interrotte le riprese di The Witcher 2

Ancora una pausa per le riprese di The Witcher 2: questa volta a causa di un infortunio subito dal protagonista della serie, Henry Cavill, durante le riprese. Fortunatamente niente di grave, ma la produzione della serie di Netflix è costretta a rallentare.

Secondo The Sun, Cavill si sarebbe fatto male ad una gamba sul set degli Arborfield Studios, a Berks, mentre stava affrontando un percorso ad ostacoli. La fonte riporta: “All’improvviso ha come sbattuto la gamba, o forse è stato uno strappo muscolare. Non era molto chiaro“. Fortunatamente si tratta di un danno non grave, ma l’attore non può al momento continuare a recitare la parte di Geralt: “Non è stato abbastanza grave da richiedere un’ambulanza, ma ha stravolto il calendario delle riprese dato che non può camminare normalmente. Deve indossare un’armatura piuttosto grossa e pesante nelle scene, e non potrebbe farlo con quel tipo di infortunio“.

Si spera quindi che Cavill possa guarire al più presto per tornare nei panni dell’amato Witcher Geralt Di Rivia. Ma per il momento, la produzione di The Witcher è costretta ad una nuova interruzione. Si accumula ancora il ritardo, dopo la pausa dettata dall’emergenza sanitaria che ha costretto la serie, così come molte altre, a rimandare a lungo le riprese,

Non sappiamo se ci saranno ritardi per quanto riguarda la data di uscita su Netflix di The Witcher 2, tuttavia considerata la situazione è difficile che la produzione riesca a rispettare le date stabilite in precedenza. L’attesa per i fan della serie potrebbe quindi prolungarsi ulteriormente. D’altra parte, incidenti simili sono frequenti sui set, soprattutto per serie di questo genere. Meglio quindi attendere che le condizioni fisiche di Henry Cavill migliorino, in modo che possa tornare a recitare la sua parte in totale sicurezza. Nel frattempo attendiamo novità su di lui e sulla produzione della serie.

Questo e molto altro su CiakClub.it

Facebook
Twitter