Hannibal Lecter – Le origini del male, trama del film con Gaspard Ulliel

Stasera, 15 novembre 2023, va in onda Hannibal Lecter - Le origini del male, il film che ci racconta della nascita del cannibale più famoso della storia del cinema. Con protagonista Gaspard Ulliel, ecco tutto ciò che dovete sapere su questa origin story da brivido.
Gaspard Uillel in una scena del film Hannibal Lecter - Le origini del male

Questa sera, 15 novembre 2023, va in onda su Rai 4 alle 21:21 Hannibal Lecter – Le origini del male. Il cannibale più famoso della storia del cinema torna nell’ultimo prodotto per il grande schermo dedicatogli, ma stavolta si fa un passo indietro. Il film, infatti, non racconta di una nuova indagine in cui le conoscenze in ambito psichiatrico del dottor Lecter potrebbero fare al caso della polizia. Ci spostiamo invece alla giovinezza di Hannibal, cercando di rispondere al quesito: cosa ha spinto Hannibal Lecter a diventare il mostro che conosciamo oggi?

Se vi interessa sapere in che ordine guardare tutti i prodotti cinematografici dedicati ad Hannibal, qui vi diamo qualche informazione in più. Ma ora passiamo alla trama e al cast del film.

1944: la Seconda Guerra Mondiale è agli sgoccioli, ma non è ancora conclusa. La famiglia Lecter, composta da madre, padre e i loro due figli, è costretta ad abbandonare il proprio castello a causa di un attacco dei nazisti. I Lecter si rifugiano in un casale del bosco, ma i due genitori finiscono uccisi in uno scontro tra un carro armato sovietico ed un bombardiere tedesco Stuka. Gli unici sopravvissuti sono propri i due bambini: Hannibal, il maggiore, di otto anni, e la sorellina Mischa, di quattro anni all’incirca. Un gruppo di sei uomini lituani della milizia Waffen-SS si impossessa presto del casale.

Il cibo scarseggia e gli uomini iniziano a considerare soluzioni alternative per nutrirsi. Decidono quindi di uccidere e poi cucinare la piccola Mischa, servendola come pasto anche all’ignaro Hannibal. A seguito di un bombardamento russo, diversi uomini della Waffen-SS muoiono schiacciati nel casale. Hannibal, tuttavia, sopravvive, finendo in un orfanatrofio del governo sovietico. Avendo difficoltà ad ambientarsi, Hannibal decide di scappare, portando con sé le lettere della madre e arrivando a Parigi, dove risiede una sua zia acquisita: Lady Murasaki, che lo accoglie con gioia. Tuttavia, nel cuore di Hannibal brucia ancora il fuoco della vendetta per gli uomini della Waffen-SS e il giovane non troverà pace finché non li avrà puniti a dovere.

Per quanto riguarda il cast, segnaliamo da subito che qui Anthony Hopkins non c’è. Il giovane Hannibal è invece interpretato da Gaspard Ulliel (venuto a mancare da poco in un brutto incidente). Lady Murasaki ha il volto di Gong Li, celeberrima attrice cinese che ricordiamo in pellicole come Lanterne Rosse o Memorie di una Geisha. Abbiamo ancora Dominc West, attore britannico principalmente noto per il suo ruolo di Jimmy McNulty in The Wire, e Rhys Ifans, che, a seconda di generazione o preferenze personali, ricorderete o come il coinquilino di Hugh Grant in Notting Hill, come Xenophilius Lovegood in Harry Potter o ancora come Lizard nello Spider-man di Andrew Garfield.

E voi avete già visto Hannibal Lecter – Le origini del male? O lo recupererete stasera? Per tutti gli aggiornamenti su cinema e serie tv, continuate a seguirci?

Facebook
Twitter