Grammy 2024, Barbie vince ancora: miglior canzone dell’anno per Billie Eilish

Si sono svolti i Grammy 2024, l’attesa nottata di premi in ambito musicale che coinvolge anche l’ambiente cinematografico. In particolare Barbie e Oppenheimer erano in lizza per alcuni importanti riconoscimenti, ecco quindi quali sono stati i verdetti principali.
Billie Eilish sul pink carpet del film Barbie

Prosegue la stagione dei premi e nella notte del 4 febbraio sono andati in scena i Grammy Awards 2024, giunti alla 66a edizione, il riconoscimento in ambito musicale conferito dalla National Academy of Recording Arts and Sciences. Ovviamente la nostra attenzione è tutta rivolta verso quelle onorificenze connesse al cinema e che potrebbero indirizzare maggiormente l’attesa notte degli Oscar.

Innanzitutto però giusto menzionare il trionfo di Taylor Swift per il miglior album dell’anno, che in sala ha spopolato con il film concerto The Eras Tour. Prima vittoria invece per Miley Cyrus, premiata per il miglior disco dell’anno e la miglior interpretazione pop solista.

Sponda cinema è stata, come da aspettative, la notte di Barbie che grazie al suo album che ha fatto ballare ogni spettatore (trovate qui la tracklist completa) si è aggiudicata il titolo di miglior compilation soundtrack per i visual media. Successo anche per il singolo What was I made for? di Billie Eilish che vince il premio di canzone dell’anno ma anche di miglior canzone scritta per i visual media.

E Oppenheimer? Il film di Christopher Nolan non è rimasto a bocca asciutta e per proseguire il Barbenheimer è stato anch’esso premiato, per la composizione di Ludwig Göransson, come miglior colonna sonora, replicando il successo ottenuto ai Golden Globe e ai Critics’ Choice Movie Awards.

Dopo questo ennesimo assaggio avvenuto ai Grammy 2024, non resta che aspettare il verdetto dell’Academy quando Barbie e Oppenheimer sono favoriti nelle rispettive categorie in salsa musicale, ma sono pronti a darsi battaglia per i premi più importanti ai quali sono stati candidati.

Facebook
Twitter