Gaspar Noé: “Dario Argento è un attore estremamente carismatico”

Gaspar Noé, regista argentino celebre per aver diretto film molto controversi come Irreversible, Love e Climax, è recentemente uscito nelle sale di tutto il mondo con il suo nuovo lungometraggio, Vortex. Il film, che si distacca molto dai toni e dallo stile dei precedenti lavori del regista, vede nel cast Dario Argento, regista icona del cinema horror che non ha mai avuto un ruolo da attore protagonista in alcun film.
Intervistato da Deadline, Gaspar Noé ha raccontato come ha convinto il regista italiano a partecipare al proprio film e ha definito Dario Argento “un attore estremamente carismatico”:

“C’erano tre ragioni per cui Dario Argento mi disse sì per il film. La prima, mi disse, è perché sei mio amico e mi piacciono i tuoi film. [Noe conosce Argento da 30 anni ed è amico di sua figlia, Asia Argento, n.d.r.]. La seconda e la terza perché gli ho detto che non gli avrei dato nessuna battuta da imparare e che avrebbe potuto quindi improvvisare tutti i suoi dialoghi e inventare il suo personaggio da solo. Ho detto: ‘Mi occuperò solo delle riprese e del montaggio. Quindi tu dirigerai la tua parte e io dirigerò la mia parte.’
Quando gli ho detto che il film sarebbe stato su una anziana coppia Dario Argento ha pensato che si trattasse di un film horror.”

Il nuovo film di Gaspar Noé racconta la storia di una coppia di anziani in crisi. Dario Argento interpreta un autore e critico cinematografico con problemi cardiaci; sua moglie, interpretata da Francoise Lebrun, è una psichiatra in pensione che sta lentamente cadendo nella demenza. La vita dei due coniugi diventa via via sempre più difficile e la distanza fra di loro, messa in luce anche dall’utilizzo costante dello split-screen, diventa sempre maggiore.

Per altre notizie sul mondo del cinema continuate a seguirci su CiakClub.it

Facebook
Twitter