Gary Oldman: “Harry Potter e Batman mi hanno salvato” [VIDEO]

Gary Oldman ha svelato al Drew Barrymore Show un retroscena sorprendente: due dei suoi ruoli più celebri, quelli in Harry Potter e Batman, gli sono stati di grande aiuto. L’attore, quando ha affrontato un divorzio difficile e una battaglia legale per la custodia dei figli, ha trovato la forza e le risorse per andare avanti grazie a questi due film.
Gary Oldman interpreta il Commissario Gordon nella Trilogia del Cavaliere Oscuro e Sirius Black nella saga di Harry Potter

Gary Oldman è un attore inglese famoso per la sua versatilità e bravura nell’interpretare diversi ruoli. Considerato il camaleonte del cinema, Gary Oldman ha dato vita a figure storiche come Dracula, Beethoven e Churchill, ma anche a eroi e villain di grande impatto. Tra i ruoli che lo hanno segnato di più, ci sono quelli di Sirius Black nella saga di Harry Potter e di James Gordon nella trilogia di Batman. Questi ruoli non gli hanno solo garantito il successo tra i fan del genere, ma gli hanno anche salvato la vita, come ha confessato in una recente intervista al Drew Barrymore Show.

L’attore ha raccontato di come, a 42 anni, fosse appena uscito da un divorzio difficile con la sua ex moglie Donya Fiorentino, che lo aveva accusato di violenza domestica e gli aveva fatto causa per la custodia dei figli. L’attore vinse la battaglia legale e ottenne la custodia dei figli, e grazie a Batman e Harry Potter poté guadagnare molto in poco tempo, così da poter dedicare più tempo ai suoi bambini.

Ringrazio Dio per ‘Harry Potter’ e ‘Batman’. Te lo dico, mi hanno davvero salvato, perché mi hanno permesso di fare il minimo lavoro possibile per il massimo guadagno, così da poter stare a casa con i bambini”, queste sono le sue parole. Durante le riprese, infatti, l’attore faceva avanti e indietro tra la sua casa a Los Angeles e il set londinese di Batman, dove Londra faceva da sfondo a Gotham.

Le accuse contro l’attore sono riemerse nel 2018, quando vinse l’Oscar, come miglior attore per il film L’ora più buiaqui la nostra recensione dedicata alla bravura dell’attore – e la sua ex moglie ironizzò sui giudici che avevano premiato un molestatore. A difenderlo ci fu il figlio, Gulliver, che dichiarò: “È stato angosciante e doloroso vedere queste false accuse contro mio padre riportate di nuovo, soprattutto dopo che erano state chiarite anni fa. C’è una buona ragione per cui questi articoli e queste accuse si erano affievoliti anni fa.

Non solo gli spettatori, ma anche gli stessi interpreti possono trovare salvezza nei personaggi che incarnano. Gary Oldman ne è un esempio lampante. Ora lo attendiamo con ansia nel nuovo film di Paolo Sorrentino, di cui sono state svelate le prime suggestive immagini dal set, che noi di CiakClub vi abbiamo riportato nell’articolo dedicato.

Facebook
Twitter