Formula per un delitto, la storia vera dietro al film con Ryan Gosling

Se siete in cerca di un thriller, ispirato ad un fatto di cronaca nera, stasera potrete recuperare Formula per un delitto. Il film diretto da Schroeder riscrive in chiave moderna un atroce delitto del 1924 ad opera di folli in preda ad un delirio di onnipotenza.
Ryan Gosling in una scena del film Formula per un delitto

Oggi, 24 febbraio 2024, andrà in onda, alle 21:00 su Iris, Formula per un delitto, thriller del 2002 diretto da Barbet Schroeder. La pellicola venne presentata fuori concorso alla 55° edizione del Festival di Cannes. Il film racconta la storia vera di uno dei casi di cronaca nera più atroci del XX secolo. Si tratta del caso che coinvolse i due giovani studenti dell’università di Chicago: Nathan Leopold Jr. e Richard Albert Loeb.

Il film, pur cambiando ambientazione e modalità, racconta un caso di omicidio del 1924. I due protagonisti, qui interpretati da Michael Pitt e Ryan Gosling, di cui trovate qui la nostra TOP 10, erano amici fin dall’infanzia. Leopold era un bimbo prodigio, figlio di una facoltosa famiglia di ebrei tedeschi immigrati. Loeb invece era figlio di un avvocato e vice presidente di una celebre catena di magazzini. Entrambi dotati di grande intelligenza, neanche ventenni decidono di rapire e uccidere un ragazzo. 

Secondo quanto dichiarato da loro successivamente, il loro gesto era stato influenzato dalle teorie del superuomo di Nietzsche, interpretate dai due ragazzi in maniera completamente distorta. Prima di compiere il folle atto, Loeb e Leopold si esercitarono commettendo piccoli furti e atti di vandalismo. Finché, ormai pronti, decisero che il quattordicenne Bobby Franks, secondo cugino di Loeb, sarebbe stata la vittima perfetta. I due passarono 7 mesi a progettare il tutto, inclusa la costruzione di un alibi, una modalità di riscatto e un metodo per rendere irriconoscibile il corpo. 

Il delitto avvenne il 21 maggio nell’auto di Loeb. Il 29 maggio, convocati dalla polizia, i due amici confessarono il delitto, iniziando ad accusarsi a vicenda. Entrambi vennero condannati all’ergastolo. Loeb venne ucciso in carcere da un altro detenuto nel 1936, mentre Leopold uscì in libertà vigilata nel 1958. Se cercate qualcosa di diverso, stasera potrete recuperare Hammamet, anch’esso ispirato ad una storia vera. Altrimenti vi aspettiamo nella sezione commenti per conoscere la vostra opinione su Formula per un delitto.

Facebook
Twitter