Chris Hemsworth (James Hunt) e Daniel Brühl (Niki Lauda) in una foto di scena del film Rush

Rush è un film del 2013. Diretto da Ron Howard e con protagonisti Chris Hemsworth e Daniel Brühl, che interpretano rispettivamente i piloti James Hunt e Niki Lauda. La pellicola ripercorre le tappe cruciali della carriera dei due rivali. Dalla Formula 3 ai titoli mondiali. Il racconto si conclude negli anni del ritiro dal circus dei due.

Le scene dell’incidente di Niki Lauda del 1976 sono state ricreate sul set, nello stesso punto del circuito tedesco in cui l’auto del pilota si schiantò sulle barriere e fu travolta dalle fiamme. A fare da controfigura a Daniel Brühl per le scene più guidate, il pilota italiano Mauro Pane. Jochen Mass, che nel ’76 gareggiava nella stessa scuderia di Hunt, ha partecipato alle lavorazioni in qualità di stuntman e consulente. Le riprese hanno avuto luogo tra Germania e Regno Unito, con un budget di 38 milioni di dollari.

Trama

1970. Niki Lauda e James Hunt. Il pilota austriaco e il pilota britannico incrociano le loro strade già nelle serie minori, con il sogno di sfidarsi in Formula 1. Tra i due non corre buon sangue, anche perchè l’uno non approva i modi dell’altro di vivere la carriera da pilota. Se Niki rispetta regole e disciplina per essere sempre concentrato e performante, Hunt non potrebbe essere più distante da tutto ciò.

Hunt è spalleggiato dalla propria squadra che gli dà massima fiducia per continuare a gareggiare come pilota di punta del team. Lauda deve invece fare i conti con una famiglia che non lo supporta nelle sue scelte e che soprattutto non le finanzia. L’unico modo per continuare a correre è richiedere un prestito e accedere così alla Formula 1 pagando il proprio sedile. Le sue abilità come collaudatore e i rapporti con Regazzoni, gli offrono una chance per legarsi alla Scuderia del cavallino.

Nel ’73 si mette al lavoro sulla macchina della Scuderia, rivoluzionando il progetto e creando la vettura che lo porterà al titolo di campione del mondo nel 1975. Anche Hunt entra in Formula 1. La sua auto non è però competitiva e la mancanza di sponsor lo lascerà a piedi. Quando Fittipaldi si separerà dalla McLaren, il pilota britannico coglierà la palla al balzo.

Di contorno si seguono poi le vite private dei piloti. Il matrimonio di Lauda con Marlene Knaus e quello, indubbiamente più turbolento, di Hunt e Suzy Miller. I due rivali arrivano al campionato del 1976 con due auto ugualmente competitive, con le quali potersi sfidare per il titolo. I primi GP vedono vittorioso Lauda. Hunt non riesce ad ingranare, tra ritiri e squalifiche. A Nürburgring, le condizioni atmosferiche sono rischiose, troppo rischiose, e Lauda propone di rinunciare a gareggiare. Lui sarebbe però l’unico a non aver nulla da perdere in classifica. Il GP si corre. Lauda avrà un grave incidente che gli costerà quasi la vita. Poco più di un mese dopo tornerà però in pista. Hunt si aggiudicherà comunque il titolo. Il suo unico in carriera.

Facebook
Twitter
La locandina del film Rush

Titolo Originale

Rush

Titolo ITALIANO

Rush

Anno

2013

Programmazione

nessun valore

Paese di Produzione

Regno Unito

Data di Uscita Originale

13/09/2013

Data di Uscita Italiana

19/09/2013

Genere

Sportivo

Produttore

Ron Howard, Peter Morgan,Brian Grazer, Eric Fellner, Andrew Eaton, Brian Oliver, Tobin Armbrust, Tim Bevan, Guy East, Todd Hallowell, Nigel Sinclair, Tyler Thompson

Casa di Produzione e/o Distribuzione

20th Century Fox

Regista

Ron Howard

Attori Protagonisti

Chris Hemsworth, Daniel Brühl, Olivia Wilde, Alexandra Maria Lara, Pierfrancesco Favino, David Calder, Natalie Dormer, Stephen Mangan, Christian McKay, Alistair Petrie, Julian Rhind-Tutt, Colin Stinton, Vincent Riotta, Jamie de Courcey, Hans-Eckhart Eckhardt, Augusto Dallara, Ilario Calvo, Julian Vian, James Norton, Martin J. Smith, Rob Austin, Tom Wlaschiha

Sceneggiatore

Peter Morgan

Durata

123

Voto IMDB

8.1

Premi

BAFTA
BAFTA