Palazzina Laf

Michele Riondino in una scena del film Palazzina Laf

Palazzina Laf è il film esordio alla regia di Michele Riondino (I leoni di Sicilia, Il giovane Montalbano). Il film, adattamento del romanzo Il fumo sulla città di Alessandro Leogrande, è stato presentato alla diciottesima edizione della Festa del Cinema di Roma nella sezione Grand Public. Si tratta di una storia vera, quella di 79 impiegati dell’ex Ilva, confinati da contratto all’interno di una palazzina in disuso chiamata Palazzina Laf dai datori di lavoro.

Il caso, avvenuto nel 1997 e poi protagonista di un maxi-processo in cui ogni impiegato ha raccontato le vicende, si è concluso nel 2006 decretandolo come il primo caso italiano di mobbing sul lavoro riconosciuto a livello giuridico. Il film è prodotto da Bravo, Palomar, Paprika Films, Rai Cinema e distribuito da BiM Produzione. Michele Riondino veste anche i panni del protagonista Caterino Lamanna. Tra gli altri interpreti del film troviamo anche Elio Germano e Vanessa Scalera.

Trama

Caterino Lamanna (Michele Riondino) vive a Taranto, nelle vicinanze di uno degli stabilimenti della ditta siderurgica Ilva. Caterino lavora come operaio in una masseria, fino al giorno in cui l’azienda chiude i battenti per l’inquinamento creato dalla vicinanza degli stabilimenti Ilva. Caterino, prossimo al matrimonio con la ragazza Anna e disposto a tutto pur di lavorare, viene assunto in uno stabilimento Ilva con il ruolo di spia.

Sempre più soggetti a indagini e lamentele, nel periodo in cui l’azienda viene privatizzata, i vertici della ditta hanno bisogno di impiegati silenziosi e di elementi interni che possano fornirgli ogni pretesto per licenziare i dipendenti ritenuti scomodi e osservarne i comportamenti, annientando allo stesso tempo ogni tipo di attività sindacale.

Caterino viene a sapere di una palazzina chiamata Palazzina Laf in cui i dipendenti (nessuno con la qualifica di operaio), sembrano non lavorare per tutto il giorno. Spinto dalla curiosità, da un senso di ingiustizia verso quelli che crede “veri lavoratori”, operai come lui, Caterino si fa spedire dall’ingegnere capo (Elio Germano), direttamente nella palazzina, con la promessa di riferire ai vertici ogni comportamento ribelle degli impiegati e con la nuova qualifica di “capo squadra”.

Pur criticando spesso i colleghi, che non sospettano nulla, Caterino è spaventato dalla follia grottesca che sembra abitare l’edificio. Osserva spesso dipendenti che urlano, piangono, pregano e cantano a tutte le ore pur di uscire da quel confino con ancora un contratto di lavoro in mano a fine giornata. Nonostante ciò, Caterino rimarrà convinto, fino alla fine, che lui era l’unico vero lavoratore del palazzo.

Facebook
Twitter
La locandina del film Palazzina Laf

Titolo Originale

Palazzina Laf

Titolo ITALIANO

Palazzina Laf

Anno

2023

Programmazione

nessun valore

Paese di Produzione

Italia

Data di Uscita Originale

30/11/2023

Data di Uscita Italiana

30/11/2023

Genere

Drammatico

Produttore

Carlo Degli Esposti, Nicola Serra

Casa di Produzione e/o Distribuzione

Rai


Regista

Michele Riondino

Attori Protagonisti

Michele Riondino, Elio Germano, Vanessa Scalera, Anna Ferruzzo, Domenico Fortunato, Gianni D’Addario, Michele Sinisi, Fulvio Pepe, Marina Limosani

Sceneggiatore

Michele Riondino, Maurizio Braucci

Durata

99

Voto IMDB

7.0