Mississippi Burning – Le radici dell’odio

Mississippi Burning - Le radici dell'odio | CiakClub.it

Il film Mississippi Burning del 1988 è diretto da Alan Parker. La pellicola è un thriller americano che si basa in parte sull’omicidio del 1964 di Chaney, Goodman e Schwerner nel Mississippi. La trama segue due agenti dell’FBI, interpretati da Gene Hackman e Willem Dafoe, inviati per investigare sulla scomparsa di tre attivisti per i diritti civili nella fittizia contea di Jessup, Mississippi. Tuttavia, si trovano di fronte all’ostilità dei residenti, della polizia locale e del Ku Klux Klan

Lo sceneggiatore Chris Gerolmo iniziò a lavorare sulla sceneggiatura nel 1985, basandosi sulle indagini dell’epoca. Il pubblico apprezzò la pellicola per la cinematografia e le interpretazioni. Nonostante alcune controversie e critiche riguardo alla rivisitazione di alcuni degli eventi, Mississippi Burning ha avuto un buon successo al botteghino, incassando 34,6 milioni di dollari in Nord America. Il film ha vinto l’Oscar per la migliore fotografia.

Trama

Mississippi Burning è un film del 1988 diretto da Alan Parker, basato sugli eventi realmente accaduti nel 1964 nel Mississippi durante il movimento per i diritti civili degli afroamericani. La trama si sviluppa intorno all’indagine sull’omicidio di tre attivisti per i diritti civili, due bianchi e un nero, nel piccolo paese di Jessup County.

Due agenti dell’FBI, Alan Ward (interpretato da Willem Dafoe) e Rupert Anderson (interpretato da Gene Hackman), vengono inviati per indagare sul caso. Giunti sul posto, si scontrano con l’ostilità dei cittadini bianchi, delle autorità locali e dei membri del Ku Klux Klan, che cercano di mantenere il controllo sulla comunità segregata.

Ward e Anderson si scontrano con l‘indifferenza e la paura dei residenti afroamericani, che hanno subito minacce e violenze. Attraverso l’utilizzo di tattiche investigative originali e il convincimento di un informatore locale, gli agenti riescono a raccogliere prove sul coinvolgimento di numerosi membri del Ku Klux Klan nell’omicidio.

Nonostante gli ostacoli e le minacce, Ward e Anderson perseverano nella loro missione e alla fine riescono a ottenere la collaborazione di alcuni testimoni chiave, che portano all’arresto dei colpevoli e alla rivelazione di una vasta rete di violenza razzista. Mississippi Burning affronta temi complessi come il razzismo, l’intolleranza e la corruzione nel sistema giudiziario. Il film offre uno sguardo crudo sulla realtà dei diritti civili negli anni ’60 e sulla lotta per l’uguaglianza.

Facebook
Twitter
Mississippi Burning - Le radici dell'odio poster

Titolo Originale

Mississippi Burning

Titolo ITALIANO

Mississippi Burning – Le radici dell’odio

Anno

1988

Programmazione

nessun valore

Paese di Produzione

Stati Uniti

Data di Uscita Originale

09/12/1988

Data di Uscita Italiana

24/02/1989

Genere

Storico

Produttore

Frederick Zollo, Robert F. Colesberry

Casa di Produzione e/o Distribuzione

Orion Pictures

Regista

Alan Parker

Attori Protagonisti

Gene Hackman, Willem Dafoe, Frances McDormand, Brad Dourif, R. Lee Ermey, Gailard Sartain, Stephen Tobolowsky, Michael Rooker, Pruitt Taylor Vince, Badja Djola, Kevin Dunn, Frankie Faison, Tom Mason, Lou Walker

Sceneggiatore

Chris Gerolmo

Durata

128

Voto IMDB

7.8

Premi

Academy Awards
Academy Awards