Mediterraneo

Il poster del film Mediterraneo

Mediterraneo è una pellicola del 1991 diretta dal regista Gabriele Salvatores. Il cast del film vanta volti quali: Diego Abatantuono, Claudio Bigagli, Giuseppe Cederna, Ugo Conti, Claudio Bisio, Gigio Alberti e Antonio Catania. Nel 1992 il lungometraggio vince il Premio Oscar per il miglior film in lingua straniera. La vicenda è liberamente tratta dal romanzo Sagapò scritto da Renzo Biasion, il quale a sua volte si è ispirato a una serie di racconti di guerra.

Il film fa parte della tetralogia della fuga, insieme a Marrakech Express, Turné e Puerto Escondido. Tale tetralogia racconta la disillusione e la fuga alla ricerca di una libertà priva di fattori ideologici, miti collettivi e figure guida corruttibili. Mediterraneo è considerato un’opera generazionale che parla a tutti coloro cresciuti nel dopoguerra all’insegna di un sogno politico mai realizzato. Le riprese si sono svolte interamente sull’isola di Megisti.

Trama

1941, seconda guerra mondiale. Alla fine della campagna italiana di Grecia, otto militari italiani sbarcano su una piccola isola del Mar Egeo apparentemente deserta. Il loro compito è quello di stabilire un presidio nella zona. Gli otto sono tutti inadatti al servizio militare, tanto da rimanere isolati dalle comunicazioni a causa di uno spiacevole malinteso. Non solo le comunicazioni, ma anche geograficamente parlando il plotone si trova completamente da solo.

Così, costretti ad aspettare, ognuno di loro inizia a dedicarsi ad un’attività distaccata dalla guerra. C’è chi dipinge, chi legge e chi intona poesie. Convinti inizialmente di essere gli unici abitanti dell’isola, i soldati devono ricredersi nel momento in cui scoprono l’esistenza di una piccola popolazione composta prevalentemente da anziani, donne e bambini. Questa comunità è guidata da un prete ortodosso che racconta loro di come l’isola sia stata occupata dai tedeschi, i quali hanno deportato gli uomini più giovani.

Gli isolani, i quali osservavano da giorni gli italiani, capiscono che loro non sono lì per fare del male come i tedeschi. Così gli otto vengono accolti e diventano parte della comunità, iniziando a stringere legami e accordi con gli abitanti dell’isola. Un giorno arriva sull’isola Aziz, turco che non sembra essere a conoscenza dello scoppio della guerra. 

L’uomo offre dell’oppio ai soldati e, dopo una notte di baldorie, approfitta del momento per rubare tutti gli averi agli otto. Il giorno seguente, con la scusa di aver perso tutto, gli otto continuano il loro soggiorno sull’isola, all’insegna del relax e del divertimento.

Facebook
Twitter
La locandina del film Mediterraneo

Titolo Originale

Mediterraneo

Titolo ITALIANO

Mediterraneo

Anno

1991

Programmazione

nessun valore

Paese di Produzione

Italia

Data di Uscita Originale

31/01/1991

Data di Uscita Italiana

31/01/1991

Genere

Storico

Produttore

Gianni Minervini, Silvio Berlusconi, Mario Cecchi Gori, Vittorio Cecchi Gori

Casa di Produzione e/o Distribuzione

20th Century Fox

Regista

Gabriele Salvatores

Attori Protagonisti

Diego Abatantuono, Claudio Bigagli, Giuseppe Cederna, Claudio Bisio, Gigio Alberti, Ugo Conti, Memo Dini, Vasco Mirandola, Vana Barba, Luigi Montini, Irene Grazioli, Antonio Catania

Sceneggiatore

Enzo Monteleone

Durata

96

Voto IMDB

7.4

Premi

Academy Awards
Academy Awards