Il caso Mattei

Gian Maria Volonté è Enrico Mattei in una scena del film Il caso Mattei

Il Caso Mattei è un affascinante dramma italiano del 1972, diretto da Francesco Rosi. Il film esplora la vita e la morte di Enrico Mattei, influente imprenditore e presidente dell’ENI, la compagnia petrolifera nazionale italiana. Attraverso la magistrale interpretazione di Gian Maria Volonté nel ruolo di Mattei, il film offre uno sguardo penetrante sulla politica, il potere e gli intrighi internazionali legati al settore petrolifero. Rosi utilizza uno stile documentaristico, con una regia impeccabile e una colonna sonora coinvolgente, per dipingere un ritratto avvincente di un uomo controverso.

Il Caso Mattei ha ricevuto numerosi riconoscimenti, inclusi il Grand Prix Speciale della Giuria al Festival di Cannes nel 1972. Questo film rimane un’opera cinematografica di grande rilevanza, affrontando tematiche sociali e politiche che mantengono la loro attualità nel panorama contemporaneo.

Trama

Il film narra la storia di Enrico Mattei, iniziando nel 1962 con il recupero dei suoi resti e di due compagni di viaggio. Un flashback del 1945 rivela che Mattei, nominato commissario straordinario dell’Agip, decide di non svenderla come richiesto, ma di rafforzarla, trasformandola in una grande compagnia europea grazie a giacimenti di idrocarburi scoperti. 

Nel 1970, il regista Francesco Rosi prepara un film su Mattei, esaminando le indagini sull’incidente aereo. Il film rivela le protezioni politiche di Mattei e un incontro con un magnate petrolifero statunitense nel 1960. Nel 1960, Mattei stringe accordi con l‘Unione Sovietica per sfidare le sette sorelle anglo-americane e propone condizioni vantaggiose ai paesi produttori di petrolio arabi e africani. 

Nel 1970, il giornalista Mauro De Mauro scompare, e le autorità escludono la pista Mattei. Le testimonianze narrano gli ultimi giorni di Mattei in Sicilia, mentre il film ritorna al 1970, con l’arresto di un sospettato. Il regista Rosi intervista studiosi che suggeriscono il sabotaggio dell’aereo da parte della mafia o di un servizio segreto straniero. 

Nel finale, il film torna al 1962, mostrando la partenza dell’aereo e la successiva caduta. Il film si conclude con l’affermazione di Mattei sulla sua lotta contro il monopolio petrolifero mondiale.

Facebook
Twitter
La locandina del film Il caso Mattei

Titolo Originale

Il caso Mattei

Titolo ITALIANO

Il caso Mattei

Anno

1972

Programmazione

nessun valore

Paese di Produzione

Italia

Data di Uscita Originale

30/08/1972

Data di Uscita Italiana

30/08/1972

Genere

Biopic

Produttore

Franco Cristaldi, Fernando Ghia

Casa di Produzione e/o Distribuzione

Rai


Regista

Francesco Rosi

Attori Protagonisti

Gian Maria Volonté, Luigi Squarzina, Gianfranco Ombuen, Edda Ferronao, Accursio Di Leo, Furio Colombo, Peter Baldwin, Aldo Barberito, Alessio Baume, Arrigo Benedetti, Sennuccio Benelli, Luciano Colitti, Terenzio Cordova, Umberto D’Arrò, Thyraud De Vosjoli, Vittorio Fanfoni, Gianni Farneti, Felice Fulchignoni, Franco Graziosi, Elio Jotta, Salvo Licata, Giuseppe Lo Presti, Andrea Artoni, Dario Michaelis, Camillo Milli, Blaise Morrissey, Michele Pantaleone, Ferruccio Parri, Renato Romano, Francesco Rosi, Giuseppe Rosselli, Jean Rougeul, Ugo Zatterin, Edy Biagetti

Sceneggiatore

Tito Di Stefano, Tonino Guerra, Nerio Minuzzo, Francesco Rosi, Fulvio Bellini (non accreditato), Alessandro Previdi (non accreditato)

Durata

110

Voto IMDB

7.6

Premi

Festival di Cannes
Festival di Cannes