Il bambino con il pigiama a righe

Il bambino con il pigiama a righe | CiakClub.it

Il Bambino con il Pigiama a Righe, diretto da Mark Herman, è un toccante film drammatico che esplora il tema dell’innocenza e della tragedia durante la Seconda Guerra Mondiale. Uscito nel 2008, il regista Mark Herman ha saputo trasporre fedelmente l’emozionante romanzo di John Boyne sul grande schermo, consegnando una pellicola che ha colpito il cuore degli spettatori di tutto il mondo.

Il cast del film è guidato dalla straordinaria interpretazione di Asa Butterfield nei panni del giovane protagonista, Bruno. Il film ha ottenuto consensi sia dalla critica che dal pubblico, grazie alla sua capacità di affrontare temi delicati con sensibilità e autenticità. La cinematografia di Benoît Delhomme cattura magistralmente l’atmosfera dell’epoca e contribuisce a trasmettere l’intensità emotiva della narrazione.

In questo contesto, la scheda del film si preannuncia come un viaggio emotivo attraverso una delle storie più toccanti del XX secolo. Il film offre uno sguardo profondo sulla fragilità dell’innocenza in tempi di guerra.

Trama

Il film Il bambino con il pigiama a righe segue la storia di Bruno, un bambino tedesco di otto anni trasferito con la sua famiglia nella Polonia occupata durante la Seconda Guerra Mondiale. Il padre di Bruno, Ralf, un ufficiale delle SS, viene promosso, portando la famiglia a vivere vicino a un campo di concentramento.

Bruno scopre il campo dalla finestra della sua camera da letto, ma crede erroneamente che sia una fattoria. Suo padre organizza un tutor privato, Herr Liszt, per insegnare la propaganda nazista a Bruno e sua sorella Gretel. Bruno fa amicizia con Shmuel, un bambino ebreo prigioniero nel campo, e i due diventano amici segreti.

La madre di Bruno, Elsa, scopre la vera natura del campo e affronta con rabbia suo marito. Nel frattempo, Bruno cerca di capire meglio la situazione, offrendo cibo a Shmuel. La storia si intensifica quando il tenente Kurt Kotler, un collega di Ralf, viene trasferito, e il padre di Shmuel scompare. Bruno, ignaro del pericolo, decide di aiutare Shmuel a cercare il padre, indossando i vestiti a strisce dei prigionieri e unendosi a lui attraverso la recinzione. I due bambini vengono catturati e involontariamente condotti alla camera a gas, dove muoiono insieme.

La tragedia colpisce duramente la famiglia di Bruno, con la madre Elsa che decide di allontanare i figli dalla vicinanza del campo. La ricerca di Bruno si conclude con la scoperta dei suoi vestiti scartati vicino alla camera a gas, lasciando la famiglia devastata. Il film offre una visione toccante dell’Olocausto attraverso gli occhi di un bambino, evidenziando la tragedia e le conseguenze di quel periodo oscuro della storia.

Facebook
Twitter
Il bambino con il pigiama a righe poster

Titolo Originale

The Boy in the Striped Pyjamas

Titolo ITALIANO

Il bambino con il pigiama a righe

Anno

2008

Programmazione

nessun valore

Paese di Produzione

Stati Uniti

Data di Uscita Originale

12/09/2008

Data di Uscita Italiana

19/12/2008

Genere

Drammatico

Produttore

David Heyman

Casa di Produzione e/o Distribuzione

Miramax

Regista

Mark Herman

Attori Protagonisti

Asa Butterfield, Vera Farmiga, David Thewlis, Jack Scanlon, Amber Beattie, Rupert Friend, Sheila Hancock, Richard Johnson, Cara Horgan, David Hayman, Jim Norton, Zac Mattoon O’Brien, Henry Kingsmill

Sceneggiatore

Mark Herman

Durata

91

Voto IMDB

7.7

Premi

Premio Goya
Premio Goya