Febbre da cavallo

Febbre da cavallo | CiakClub.it

Febbre da cavallo è un film italiano del 1976 diretto da Steno. Il film, interpretato da Gigi Proietti ed Enrico Montesano, con Francesco De Rosa. Nel cast anche Mario Carotenuto, Catherine Spaak, Gigi Ballista, Ennio Antonelli e Adolfo Celi, è diventato un cult della commedia italiana. La sceneggiatura venne ideata da Massimo Patrizi con la collaborazione di Alfredo Giannetti. Con il passare degli anni, Febbre da cavallo ha consolidato le carriere di Proietti e Montesano. Il film è ricordato come un unicum per via della sua crescente popolarità a distanza di decenni dall’uscita nelle sale.

Il progetto iniziale era di creare un film drammatico che denunciasse la dipendenza da gioco. Tuttavia, con il passare del tempo, si è deciso di modificare il genere e renderlo un film comico, più in linea con la commedia all’italiana a cui il pubblico nostrano era abituato. Nel 2002 hanno girato un sequel, Febbre da cavallo – La mandrakata, diretto da Carlo Vanzina e con Proietti e Montesano a riprendere i propri ruoli.

Trama

Bruno Fioretti, Armando Pellicci e Felice Roversi sono tre amici appassionati di scommesse ippiche. Un giorno, il loro cavallo preferito perde una corsa e Gabriella, la fidanzata di Bruno, consulta una cartomante che le suggerisce di scommettere su tre cavalli noti per le loro prestazioni scarse. Bruno decide di seguire il consiglio, ma Armando lo convince a puntare su un altro cavallo. Contro ogni aspettativa, i cavalli suggeriti dalla cartomante vincono la corsa.

Bruno, per salvare la sua relazione con Gabriella, le mostra una scommessa falsa e le fa promesse per il futuro. Arrabbiato con Armando per il suo consiglio sbagliato, Bruno inizia a cercarlo per recuperare un debito. Armando, per sfuggire ai creditori, finge la morte della nonna. I tre amici, insieme ad altri complici, decidono di sostituire il fantino di un cavallo rivale in una gara importante per assicurarsi la vittoria del loro cavallo, Soldatino.

Tuttavia, poco prima della corsa più importante per il trio, che li avrebbe salvati dai debiti, il driver di Soldatino si rifiuta di guidarlo. Pomata, un ex fantino esperto di competizioni ippiche, prende il suo posto. Mandrake, che guida il cavallo rivale Bernadette, dimentica di perdere intenzionalmente la corsa e vince, suscitando l’ira degli amici e dell’avvocato.

Tutti finiscono in tribunale, dove Mandrake tenta di persuadere il giudice con un discorso appassionato sulla natura dei cavalli. Nel frattempo, Gabriella rivela di aver vinto una scommessa segreta, guadagnando una somma considerevole. Quando sembra che la condanna sia inevitabile, si scopre che anche il giudice è un appassionato scommettitore. Alla fine, tutti vengono assolti. Gabriella sposa Mandrake, che fugge durante il viaggio di nozze per andare all’ippodromo. Il giudice si unisce al gruppo di scommettitori, e tutto torna come prima.

Facebook
Twitter
Febbre da cavallo poster

Titolo Originale

Febbre da cavallo

Titolo ITALIANO

Febbre da cavallo

Anno

1976

Programmazione

nessun valore

Paese di Produzione

Italia

Data di Uscita Originale

29/10/1976

Data di Uscita Italiana

29/10/1976

Genere

Commedia

Produttore

Roberto Infascelli

Casa di Produzione e/o Distribuzione

Rai


Regista

Steno

Attori Protagonisti

Gigi Proietti, Enrico Montesano, Catherine Spaak, Mario Carotenuto, Francesco De Rosa, Marina Confalone, Maria Teresa Albani, Gigi Ballista, Nikki Gentile, Adolfo Celi, Ennio Antonelli, Nerina Montagnani, Renzo Ozzano, Giancarlo Gregorini, Giuseppe Castellano

Sceneggiatore

Alfredo Giannetti, Steno, Enrico Vanzina

Durata

94

Voto IMDB

7.3