Fabbricante di lacrime 2 ci sarà? Cosa sappiamo sul sequel

Fabbricante di lacrime arriva sui piccoli schermi forte del successo dell’omonimo best seller di Erin Doom. I numeri fanno già presupporre l’arrivo di un sequel, ancora non annunciato ufficialmente. Nonostante ciò, è possibile avanzare diverse ipotesi sul futuro del racconto.
Caterina Ferioli e Biondo in una scena del film Fabbricante di lacrime

Alessandro Genovesi dirige il teen drama Fabbricante di lacrime. Tratto dall’omonimo romanzo di Erin Doom, spopolato sui social e divenuto in poco tempo il romanzo più venduto in Italia nel 2022, il film potrebbe proseguire la sua narrazione con Fabbricante di lacrime 2. Il successo del romanzo ha spianato la strada alla realizzazione del primo lungometraggio e non è impensabile vedere la nascita di un sequel nel prossimo futuro.

Fabbricante di lacrime racconta dell’amore tra due giovani: Nica e Rigel. I due, cresciuti in orfanotrofio, vengono adottati dalla stessa famiglia. Il loro rapporto non viene suggellato da idilliaco amore fraterno. Rigel nutre un profondo risentimento per Nica, la quale non riesce a trovare una spiegazione per l’ostilità del ragazzo. Due mondi, al contempo simili ma diversi, si scontrano in un racconto nel quale odio e amore si fondono. Per ora non ci sono conferme ufficiali, perciò vediamo insieme tutto ciò che sappiamo e ciò che potrebbe presumibilmente accadere.

Trama Fabbricante di lacrime 2: di cosa parlerà? 

Fabbricante di lacrime si chiude con un finale che non lascia niente in sospeso tra i due protagonisti, ne abbiamo parlato qui con un articolo dedicato. Ciononostante, se il lungometraggio dovesse riscontrare il favore del pubblico, non mancherebbero le storie per un sequel degno del suo predecessore. Diverse sottotrame rimangono aperte e molti personaggi potrebbero tranquillamente essere approfonditi. Non è neanche da escludere il ritorno di Nica e Rigel, in una versione adulta che possa mostrarci una nuova dimensione del loro rapporto.

Non bisogna neanche escludere l’ipotesi che la scrittrice sia a lavoro sul seguito del suo romanzo, che fornirebbe così il materiale per Fabbricante di lacrime 2. L’ultima opzione possibile sarebbe quella di creare una saga antologica, nella quale i vari film ricalcano le tematiche distintive della pellicola.

Cast, attori e personaggi

Tutte queste ipotesi portano ovviamente a diverse scelte di cast. Biondo e Caterina Ferioli potrebbero tornare rispettivamente nei ruoli di Nica e Rigel. Ma non mancherebbe il ritorno di Orlando Cinque nel ruolo di Norma e di Sabrina Paravicini in quello di Margaret. Ci sarebbe anche spazio per nuovi personaggi e quindi nuovi interpreti, andando così ad ampliare la rosa di anime che popolano l’universo ideato da Erin Doom. Tutte ipotesi sia chiaro, ma presumibilmente potrebbe tornare l’intero cast del primo film.

Data d’uscita Fabbricante di lacrime 2

Fabbricante di lacrime 2 potrebbe vedere la luce anche molto presto, considerato che i tempi di lavorazione per il primo film non sono stati particolarmente lunghi. Si tratta di circa un anno se consideriamo come punto di partenza settembre 2023, periodo in cui vennero annunciati regista e sceneggiatrice. Ci sono però diversi elementi da tenere in considerazione. Prima di tutto un eventuale sequel scritto da Erin Doom, che potrebbe convincere la produzione ad aspettare l’uscita del libro per procedere con la lavorazione del film.

Nel caso in cui si volesse procedere direttamente con una sceneggiatura del tutto indipendente, partire da un titolo autoconclusivo non è un processo immediato. La stessa Eleonora Fiorini, sceneggiatrice del film, ha rivelato in un’intervista come spesso la parte più difficile sia creare un seguito da un racconto di per sé concluso. Tutto questo dando ovviamente per scontato che ci sia un rinnovo del progetto.

Fabbricante di lacrime 2: Dove vederlo in streaming

Su dove potremmo potenzialmente vedere Fabbricante di lacrime 2 non ci sono molti dubbi. Netflix si è già occupata della distribuzione del primo titolo, che si aggiunge a tutte le novità del mese di aprile 2024 sulla piattaforma. Ci risulta perciò difficile credere che, se il film dovesse avere successo, il colosso dello streaming si lasci scappare questa occasione.

Fabbricante di lacrime 2  trailer

Dopo tutte queste ipotesi non ci resta che aspettare gli esiti dello streaming e le prime dichiarazioni ufficiali. Chissà, magari con un trailer a sorpresa che riveli l’esistenza della Fabbrica di lacrime 2. Noi rimaniamo in attesa, pronti come sempre ad aggiornarvi con le novità. E voi? Lo vorreste un seguito della Fabbrica di lacrime? Ditecelo nei commenti!

Facebook
Twitter