End of Justice, una storia vera ha ispirato il film?

In onda questa sera End of Justice – Nessuno è innocente, pellicola del 2017 di Dan Gilroy con Denzel Washington nei panni di un avvocato idealista che si scontra con il cinismo della vita moderna. Ma End of Justice – Nessuno è innocente è ispirato a una storia vera?
Denzel Washington in un poster del film End of Justice - Nessuno è innocente

In onda questa sera, 24 gennaio 2024, alle 21:10 su Rai Movie End of Justice – Nessuno è innocente, pellicola del 2017 diretta da Dan Gilroy con protagonista Denzel Washington.  

Presentato in anteprima al Toronto International Film Festival, End of Justice è stato distribuito negli Stati Uniti a partire dal 17 novembre 2017, mentre in Italia è arrivato il 31 maggio 2018. A fronte di un budget di 22 milioni di dollari, il film ha incassato al box office soltanto 11 milioni di dollari negli Stati Uniti, rivelandosi un vero e proprio flop commerciale.

La pellicola ha riscosso però pareri abbastanza positivi da parte della critica, che ha lodato soprattutto la prova attoriale di Denzel Washington, nominato per End of Justice al Premio Oscar come migliore attore protagonista. Oltre a Denzel Washington presente nel cast anche Colin Farrell, di cui abbiamo di recente stilato la TOP 10 film fra cult e rinascite.

In End of Justice Denzel Washington interpreta Roman J. Israel, un avvocato idealista costretto a passare alle dipendenze del potente George Pierce (Colin Farrell) dopo che il suo socio finisce in ospedale per un ictus. Roman è brillante, conosce il codice penale a memoria, ma ha difficoltà ad adattarsi alla società in cui vive: un’“idiota dostoevskiano” rimasto agli anni Settanta, tanto negli ideali quanto nella presenza (capigliatura folta, giacche e pantaloni larghi, cuffie da walkman sempre in testa).

Un uomo di legge che non vuole rinunciare ai suoi sogni di uguaglianza e giustizia, ma travolto e schiacciato dal cinismo della vita moderna: Roman rimane invischiato illegalmente in un caso di omicidio nel tentativo di ottenere una grande somma di denaro che gli permetta di sistemarsi a vita. Ma End of Justice è ispirato a una storia vera? La risposta è no.

L’opera è liberamente ideata dalla fantasia di Dan Gilroy che, oltre a dirigere la pellicola, ha scritto la sceneggiatura. Ma come dichiarato da Peter Travers della rivista Rolling Stone: “Washington scava così a fondo in un personaggio già complesso di suo da riuscire a connettersi allo spettatore come fosse reale”. Washington dà infatti vita a una delle interpretazioni più belle e accattivanti della sua carriera, piena di sfumature imprevedibili.

Non perdetevi questa sera End of Justice – Nessuno è innocente con Denzel Washington, che forse rivedremo a breve nel nuovo film di Ridley Scott!

Facebook
Twitter