Elon Musk: “Vendo tutto. Mi tengo solo i capitali per andare a vivere su Marte”

Elon Musk non finisce di stupire in questo 2020. Dopo essere diventato il secondo uomo più ricco al mondo, aver dato un nome improponibile al proprio figlio e pure aiutato a finanziare il primo film girato nello spazio di Tom Cruise, eccolo aver preso un’importante decisione. Il miliardario ha infatti annunciato di voler vendere tutti suoi beni, ad esclusione di quelli che serviranno per vivere su Marte.

A lato di questa improbabile decisione di Elon Musk ci sono le sue ambizioni di costruire una città abitabile su Marte e potenziare l’intelligenza umana con Neuralink. Di questo ha parlato nell’intervista rilasciata al giornalista tedesco Mathias Döpfner riportata da La Repubblica. Queste le parole di Musk che non lascia spazio allo scherzo. “Penso sia importante che l’umanità evolva in una civiltà spaziale, in una specie multi-planetaria. Abbiamo bisogno di enormi risorse per costruire una città su Marte. Voglio essere in grado di contribuire il più possibile e vorrei fosse chiaro che faccio sul serio.

Elon Musk, che ieri ha inoltre festeggiato con successo il lancio dello storico Crew Dragon, ha poi spiegato le sue azioni di vendita del suo patrimonio. “Ho venduto la mia residenza principale a Los Angeles due mesi fa. Ora appartiene a un cinese. E adesso stiamo vendendo altre case. Non avrò quasi nessuna proprietà di grande valore oltre alle azioni delle società. Ho bisogno di una casa solo quando ci sono i miei figli. In questo caso ne affitto una”.

Solo investendo nelle sue società, insomma, si riuscirà a concretizzare il sogno ambizioso della “nuova vita” sul pianeta rosso da parte dell’umanità. “Tutto quello che desidero è possedere sono le azioni di Tesla e SpaceX. Se falliscono, anch’io personalmente fallisco. [Il primo uomo su Marte] lo vedremo verosimilmente tra 6 anni, ma forse già tra 4. Io andrò nello Spazio tra 2 o 3 anni credo. [L’obiettivo] trasformarci in una specie multi-planetaria e in una civiltà spaziale. Si tratta di vivere in tutto il sistema solare e di raggiungere altri sistemi di stelle. In confronto alla prospettiva di restare sempre sulla terra finché non verrà annientata, è un futuro esaltante. A un certo punto il sole aumenterà di dimensioni e gli Oceani evaporeranno. È meglio fare qualcosa adesso, ma probabilmente abbiamo solo un lasso di tempo limitato. Marte non sarà un luogo di villeggiatura di lusso“. 

Per news e altri approfondimenti dal mondo del cinema e delle serie tv, continuate a seguirci su CiakClub.it!

Facebook
Twitter