Doctor Who 14: la spiegazione del finale di stagione

Di avventure insieme al Signore del Tempo ne abbiamo viste a bizzeffe. Dopo tanti anni rimaniamo ancora affascinanti dai suoi viaggi. Ora si è concluso anche Doctor Who 14, in un finale pieno di colpi di scena, ricco di emozione e nostalgia. L’universo è salvo e la verità è svelata.
Ncuti Gatwa e Millie Gibson in una scena della serie tv Doctor Who 14

Doctor Who 14 è finalmente giunta alla sua conclusione. La nuova stagione dedicata al Signore del tempo, qui interpretato da Ncuti Gatwa, ha portato il pubblico a vivere nuove folli avventure a bordo del Tardis. Ma purtroppo ogni cosa ha la sua fine e anche questa stagione del Doctor Who è giunta al termine. In occasione di ciò, abbiamo deciso di ripercorre la trama e il suo finale, in modo da non perdere nessun dettaglio fondamentale.

Di cosa parla Doctor Who 14

La serie, proprio come ci ha abituati nel tempo, porta in scena un nuovo Dottore tutto da scoprire. Questa nuova versione del nostro protagonista raggiunge la Terra per incontrare Ruby Sunday. La ragazza, dopo aver ottenuto il permesso dalla madre, parte insieme al Dottore verso una metà sconosciuta, attraverso lo spazio e il tempo.

Iniziano così le nuove folli avventure del Signore del tempo, tra mostri finora mai visti e un nemico sconosciuto e tremendamente pericoloso. La missione per salvare il mondo ha inizio e gli universi da esplorare sono molteplici e variopinti. Se siete interessati a saperne di più, tra trama, cast e molto altro, qui trovate l’articolo che fa per voi. ATTENZIONE, seguono SPOILER.

Doctor Who 14: spiegazione del finale

L’episodio finale di Doctor Who 14 vede lo scontro finale tra il Dottore e Sutekh, il dio della morte. Scopriamo che Sutekh è rimasto dormiente all’interno del Tardis fin dal 1975, dopo aver affrontato il Dottore di Tom Baker nell’episodio Le piramidi di Marte. La puntata si apre con Sutekh che dà inizio al suo piano per eliminare ogni forma di vita nell’universo. Fortunatamente, il Dottore e Ruby hanno un piano per intrappolare il nemico.

Dopo aver capito che Sutekh può essere intrappolato perché ha preso il controllo del corpo di Mel, il Dottore decide di sfruttare un momento di distrazione del dio della morte dovuto al suo desiderio di scoprire chi sia la madre di Ruby. Sconfitto il nemico, Ruby e il Dottore si salutano, non con un addio, ma con un arrivederci carico di emozione. Ma qual è il significato che si nasconde dietro la madre di Ruby?

Scopriamo che la madre di Ruby, una certa Louise Miller, non è nessuno di speciale. Non possiede poteri particolari o conosce i segreti dell’universo. Si tratta solo di una quindicenne rimasta incinta, che decide di dare via la figlia per offrirle una vita migliore. Ma allora perché sono tutti convinti della sua importanza? Secondo il Dottore si tratta di una profezia che si autoavvera, alimentata dalla loro credenza.

Ruby, il Dottore e Sutekh erano fermamente convinti che Louise fosse speciale, e questo è bastato per far sì che ciò si avverasse. È stata la loro convinzione, la loro assoluta certezza che fosse così, a rendere Louise la chiave per la salvezza dell’universo. Ma ora cosa aspetta al nostro Dottore? La serie si chiude con Mrs. Flood che ci tiene a farci sapere che la storia di questo Dottore sarà destinata a chiudersi nel terrore. Chissà cosa vuole farci sapere.

Per questo dovremmo aspettare ancora un po’. Nel frattempo si potrebbe fare un bel rewatch delle stagione precedenti. Intanto vi lasciamo qui la nostra TOP 10 episodi del Decimo Dottore. VI aspettiamo nei commenti per conoscere la vostra opinione sul finale di Doctor Who 14.

Facebook
Twitter