David Lynch su YouTube: il primo video è sulle previsioni del tempo

David Lynch è David Lynch. Insomma ci dobbiamo sempre aspettare le cose più disparate da lui. Dopo l’apertura di uno store di magliette su Amazon di due anni fa, eccolo con un’altra inaspettata novità. Il regista ha infatti recentemente aperto il suo personale canale YouTube. E il primo video è quanto di più improbabile ci si potesse aspettare.

David Lynch ha aperto un canale di YouTube. Solo dirlo basterebbe a far rizzare i peli delle braccia ai fan più incalliti. Da un genio del suo calibro potremmo aspettarci videolezioni di cinema, pareri sui prodotti in uscita, aneddoti sulla sua carriera o video sulla mediazione (sua grande passione). E invece no. Il primo video pubblicato sono delle previsioni del meteo di Los Angeles dell’11 maggio. Insomma perché si aspettava la grande novità sull’ancora improbabile quarta stagione di Twin Peaks, eccogli servito il cielo nuvoloso della costa occidentale statunitense. Il tutto direttamente dalla bocca del regista.

Ecco, qui di seguito, il video integrale delle previsioni meteo.

Il canale YouTube ha un nome davvero promettente David Lynch Theater. Speriamo che questo primo video sia solo una prova per future apparizioni un po’ più… diciamo… prevedibili. Anche perché davvero potrebbe essere una via ottimale per comunicare aggiornamenti sui progetti futuri. Twin Peaks 4 in primis, anche se sembra ormai un progetto archiviato. O perlomeno, in fase di stallo completo.

Su questo, lo stesso David Lynch ha fatto delle dichiarazioni non molto promettenti. Ha detto infatti: “Ci sono tutti questi rumor, ma posso dirvi che non c’è niente di concreto a riguardo. Si tratta solo di voci, ed anche se fossero fondate, non si sta muovendo nulla.”

Twin Peaks

Nel frattempo rimaniamo in attesa del prossimo bizzarro contenuto. Seguire il meteo di Los Angeles è diventato improvvisamente così interessante!

Per news e altri approfondimenti dal mondo del cinema e delle serie tv, continuate a seguirci su CiakClub.it!

Facebook
Twitter