Dave Bautista: “Zack Snyder è un artista”

Dave Bautista ha preso parte ad Army of the Dead, nuovo film di Zack Snyder uscito il 21 maggio su Netflix. L’attore, ex-wrestler, intervistato da Collider, ha parlato del suo rapporto con Snyder:

Quello che amo di più di Zack [Snyder, n.d.r.] è che Zack è davvero uno rude. Il motivo per cui cerco persone come queste, persone che sono un po’ rudi è perchè lo sono anche io. Sono un atleta e preferirei prendere a pugni qualcosa per allenarmi piuttosto che correre. Sono quel tipo di persona, e penso che anche Zack sia quel tipo di persona. È tutto tatuato, gli piace solo sporcarsi e sudare ed essere là fuori ed essere nel macinino. Per questo motivo mi sono davvero trovato bene a lavorare con lui.”

Dave Bautista ha poi continuato nell’elogio a Zack Snyder, definendo il regista di Army of the Dead un artista in grado di capire alla perfezione subito ciò che vuole vedere in una inquadratura:

“[…] Posso trovare persone ogni giorno persone, altri combattenti, altri lottatori, altri ragazzi che sono solamente super rudi, ma è davvero difficile per me trovare un uomo che oltre a essere rude è anche un artista nel cuore. Zack è un artista nel cuore, lo è davvero. E se lo guardi probabilmente non lo penseresti mai, ma amico, lui può semplicemente guardare attraverso una telecamera o vedere qualcosa e sapere che vuole mettere quell’immagine su pellicola in un modo splendido. Questo sono cose che vengono solo dall’occhio e dal cuore di un artista.”

Dave Bautista ha infine trovato un altro punto in comune con Zack Snyder:

“Anche io penso di avere il cuore e l’occhio di un artista. Sono un vero artista della performance. Ho l’anima di un artista. Ma a guardarmi, sembra che sia appena uscito di prigione, sai? [Ride] Nessuno mi guarderà e dirà: “Quel ragazzo è un artista“.”

Questa e altre notizie su CiakClub.it


Facebook
Twitter