Damsel, spiegazione del finale del film con Millie Bobby Brown

Millie Bobby Brown diventa un'eroina guerriera per il nuovo fantasy di Netflix. Damsel vi accompagnerà alla volta del misterioso regno di Aurea e dei segreti che si nascondono dietro alla famiglia reale. Elodie scoprirà ben presto quanto è caro il prezzo da pagare per rimanerne al comando.
Millie Bobby Brown in una scena del film Damsel

Arrivato su Netflix l’8 marzo, l’ultimo film di Juan Carlos Fresnadillo vede protagonista Millie Bobby Brown. In Damsel la star di Stranger Things interpreta la principessa Elodie. La pellicola si apre con la promessa di matrimonio al principe Henry. Le nozze combinate avrebbero portato all’unione dell’inospitale regno di Elodie, Inophe, con quello ben più lussureggiante di Henry, Aurea. La ragazza accetta quindi il proprio destino per veder rifiorire il suo popolo in difficoltà. Dopo le nozze, Elodie si prepara per un rituale. La tradizione del regno del consorte vuole che tale cerimonia si svolga da quando il re dovette venire a patti con un drago per poter mantenere, insieme con lui, il controllo del reame.

Il prezzo da pagare fu però molto alto. Il re venne costretto ad offrire in sacrificio le sue tre figlie. Conclusasi la cerimonia e unito il sangue dei due per rendere Elodie appartenente alla famiglia reale a tutti gli effetti, Henry getterà però la sua novella sposa nel baratro dove poco prima erano state lanciate in tributo delle monete. I sospetti di Lady Bayford, matrigna di Elodie, attorno alle nozze forse iniziano davvero a trovare fondamento. Qualcosa di oscuro e terribile sta per abbattersi sulla sua famiglia.

Elodie si risveglia prigioniera in un grotta comprenderà velocemente la sorte che la attende e perchè si trova in quel luogo. Anch’ella dovrà venire offerta come sacrificio al drago che la abita. La giovane principessa riuscirà però a sfuggire alle fauci dell’animale, dirigendosi sempre più verso l’interno delle montagne adibite alla cerimonia. Nel suo cammino Elodie, anche attraverso l’intercessione delle anime delle donne uccise dal drago prima di lei, scoprirà a poco a poco la verità che si cela dietro a quella tradizione di morte.

AAA spoiler sul finale di Damsel

Millie Bobbi Brown in una scena del film Damsel

Se non volete incorrere in spoiler troppo decisivi, vi suggeriamo di interrompere qui la lettura e passare alla nostra recensione del film. Elodie apprenderà che fu in realtà il re ad inimicarsi la creatura, privandola dei suoi cuccioli e segnando così la fine della loro specie. E solo allora il drago, per vendetta, chiese in sacrificio le figlie del re e attaccò il villaggio umano. La caccia di Elodie, nel frattempo, diventa sempre più ardua per il drago.

Durante uno degli scontri con la creatura, Lord Bayford, padre di Elodie, deciderà di sacrificarsi per aiutarla nella sua fuga. L’uomo, in punto di morte, confesserà poi di aver, in fondo, sempre saputo il prezzo che il matrimonio avrebbe comportato. La regina di Aurea, accortasi dell’intoppo nei suoi piani, rapisce Floria, sorella minore di Elodie, per offrirla in suo posto in sacrificio e mantenere salda la sua autorità sul reame. Elodie non può quindi fare altro che prepararsi allo scontro finale con la creatura per salvare ciò che rimane della sua famiglia.

A cospetto del drago, Elodie le spiegherà che le fanciulle che le sono state offerte in tutti quegli anni non erano in realtà di sangue nobile nè tantomeno appartenenti alla famiglia reggente di Aurea. Proprio come non lo era lei. Il drago, ingannato, si rivolta quindi contro coloro che avevano, fino a quel momento, mantenuto il loro potere su Aurea non rispettando il patto con la creatura. Tutto si conclude quindi nel migliore dei modi per Elodie, Floria e Lady Bayford, di ritorno nel loro regno, più unite che mai. E con una new entry in famiglia. Niente meno che il drago. Oltre a Damsel, sono tanti i nuovi titoli che arriveranno su Netflix nel mese di marzo. Vi lasciamo qui il calendario completo delle uscite!

Facebook
Twitter