Chris Evans sul Mjolnir: “La magia del cinema mi ha rapito”

Chris Evans ha raccontato a Edgar Wright per Empire quello che per lui ha rappresentato la scena nella quale ha impugnato il Mjolnir, ovvero, per chi non lo sapesse, il martello di Thor:

“La prima volta che ho visto Avengers: Endgame è stata alla premiere. Normalmente vedo con molto anticipo i film ai quali lavoro e raramente li riguardo alle premiere, provo troppa ansia. Ma comparendo nell’ultimo capitolo di un viaggio durato dieci anni, volevo avere la stessa esperienza del pubblico con il film. E quando Cap ha impugnato il Mjolnir il cinema è andato letteralmente fuori di testa. Anche se io sapevo benissimo che quel momento sarebbe arrivato, mi sono realmente emozionato.”

L’attore ha poi proseguito descrivendo le reazioni dei fan alla suddetta scena:

“Nelle settimane successive, parenti e amici hanno continuato a mandarmi clip prese nei cinema qua e là per il mondo con la gente che sbroccava collettivamente in quel passaggio. Vedere quelle reazioni, avere la consapevolezza di essere così fortunato da essere diventato parte dei ricordi di così tante persone, mi fa provare un senso di orgoglio e gratitudine che non riuscirò mai a esprimere adeguatamente a parole. In quei momenti non sono un attore e neanche un adulto: sono di nuovo un ragazzino completamente rapito dalla magia e dal potere del cinema. Dannazione, mi sta venendo di nuovo il groppo in gola.”

Per chi non ricordasse la scena presente in Avengers: Endgame ecco uno dei tantissimi video presenti sulla rete che mostrano Chris Evans, ovvero Capitan America, che si è dimostrato degno di impugnare la temibilissima arma:

E voi, ricordate la scena in questione? Cosa avete provato nel momento in cui avete visto la scena?

Fatecelo sapere, come al solito, nei commenti e, per questa ed altre interessanti news, venite a trovarci sul nostro sito: Ciakclub.

Facebook
Twitter