C’era una volta il crimine, trama e cast completo della commedia con Giallini

Arriva per la prima volta in TV C’era una volta il crimine, terzo capitolo della trilogia di Massimiliano Bruno. Giallini, Tognazzi e gli altri tornano nei loro ruoli per una nuova avventura. Questa volta la banda tornerà nel 1943 per mettere le mani sulla Monna Lisa.
Marco Giallini e Gian Marco Tognazzi in una scena del film C'era una volta il crimine

Oggi, 23 febbraio 2024, va in onda in prima TV il film C’era una volta il crimine. La pellicola sarà tresmessa su Rai 2, a partire dalle 21:20. Diretta da Massimiliano Bruno, completa la trilogia composta dai due prequel Non ci resta che il crimine, del 2019, e Ritorno al crimine, del 2021.

La commedia si apre con il commiato tra la banda e Renatino. Giuseppe e Moreno non sono però ancora pronti a lasciare l’attività e pianificano un nuovo colpo. Con l’aiuto di Gianfranco e Lorella, decidono di viaggiare ancora una volta nel tempo, fino al 1943. Una volta lì, l’operazione prevede il furto di niente meno che la Gioconda, per sottrarla alle mani francesi per tempo. Ad accompagnarli, una new entry per la banda, il cugino di Lorella, professore insoddisfatto della sua vita e con problemi sul lavoro.

Nei primi anni ’40 imperversa però il secondo conflitto mondiale e gli amici devono fare i conti con le SS tedesche. Rubato il dipinto, la banda decide quindi di nascondersi a casa di Adele, nonna di Moreno. La madre di Moreno, Monica, già nata, è ancora in giovane età. Il ritorno al presente dovrà però essere rimandato. La piccola Monica ha infatti trovato rifugio su una camionetta di ufficiali tedeschi, nel mentre che questi erano intenti ad acciuffare i nostri ladri d’arte. Luogo non propriamente sicuro in cui nascondersi, direte voi. Questi, ignari della presenza della bambina, partono poi spediti in direzione Napoli, non avendo ritrovato la preziosa Monna Lisa. La banda ha quindi ora una nuova missione da portare a termine.

Marco Giallini (ora sul set di ACAB per Netflix) e Gian Marco Tognazzi riprendo in C’era una volta il crimine i loro rispettivi ruoli di Moreno e Giuseppe. Incontriamo poi nuovamente Renatino e quindi Edoardo Leo, Gianfranco, con il volto di Massimiliano Bruno e Lorella, interpretata da Giulia Bevilacqua. La (qui giovane) nonna Adele è Carolina Crescentini. Le avventure della banda sono approdate anche su piccolo schermo, in uno show, sempre diretto da Bruno, ora disponibile su Sky e Now.

Facebook
Twitter