Oscar 2018: “Miglior film straniero” l’Italia sfuma la candidatura

L’Academy ha reso nota la lista dei nove candidati che concorreranno per la categoria “Miglior Film Straniero“. L’Italia estromessa dalla shortlist.

Erano ben novantadue i titoli inizialmente selezionati dall’Academy of Motion Picture Arts and Sciences, meritevoli di una candidatura per Miglior film straniero. Tra di essi figurava A Ciambra di Jonas Carpignano, nel quale risiedevano le speranze dell’Italia di conquistare la quattordicesima statuetta e confermare il suo primato di categoria: iniziato con Vittorio De Sica nel 1948 e culminato nel 2014 con La Grande Bellezza di Paolo Sorrentino.

Miglior film straniero
“A Ciambra” di Jonas Carpignano

A Ciambra è un film del 2017 di genere drammatico.

Racconta la storia di Pio, un ragazzino di 14 anni, appartenente alla comunità Rom che conferisce il titolo al film. In una Calabria frammentata, costituita di italiani, africani e Rom, il ragazzo apprenderà dal fratello maggiore gli elementi basilari del furto. L’arresto di suo padre e di suo fratello costituiranno un decisivo momento di svolta, poiché, il ladruncolo alle prime armi dovrà assumersi la responsabilità della sua famiglia e del suo sostentamento, confrontandosi, ancora acerbo, con un mondo degli adulti particolarmente ostico.

Il candidato italiano, però, non figura nella shortlist di nove titoli, resa nota poche ore fa. In essa troviamo ben due nomination per l’Africa, che schiera Félicité di Alain Gomis (Senegal) e The Wound di John Trengove (South Africa). L’Europa gareggia con Germania, Russia e Svezia.

Di questi, solo cinque film competeranno effettivamente per l’ambita statuetta.

Di seguito la lista completa:

Le candidature definitive verranno annunciate il prossimo 23 gennaio, mentre la Notte degli Oscar si svolgerà il 4 Marzo e sarà ancora una volta presentata dall’astro dei Talk Show, Jimmy Kimmel.

Leggi anche è uscito il trailer degli Oscar 2018

Facebook
Twitter