Caccia a Ottobre Rosso, la tragica storia vera dietro al film con Sean Connery

Caccia a Ottobre Rosso, diretto da John McTiernan nel 1990, è un avvincente thriller basato sul romanzo di Tom Clancy. Ambientato durante la Guerra Fredda, il film segue il comandante sovietico Marko Ramius, che intende disertare con il sommergibile Krasny Oktyabr. Ma è tratto da una storia vera?
Sean Connery in una scena del film Caccia a Ottobre Rosso

Nel 1990, il cinema ha visto la nascita di uno dei thriller più appassionanti della storia: Caccia a Ottobre Rosso. Il film, diretto da John McTiernan, è l’adattamento cinematografico del romanzo omonimo di Tom Clancy, che ha avuto un enorme successo di pubblico e di critica. Il cast è composto grandi star di Hollywood come Sean Connery e Alec Baldwin. Questi interpretano rispettivamente il comandante Marko Ramius e l’analista della CIA Jack Ryan.

La trama del film si svolge durante la Guerra Fredda. Un sommergibile nucleare sovietico, il Krasny Oktyabr, devia dalla sua rotta e si dirige verso le acque americane. Il suo comandante, Ramius, ha intenzione di disertare e consegnare il sottomarino agli Stati Uniti, ma deve affrontare la resistenza dei suoi ufficiali e la caccia delle forze navali sia russe che americane. Ryan, invece, è l’unico che capisce le vere motivazioni di Ramius e cerca di stabilire un contatto con lui, prima dello scoppio di una guerra nucleare.

Caccia a Ottobre Rosso si basa su una storia vera?

Locandina del film Caccia a Ottobre Rosso

Una delle dubbi più diffusi su Caccia a Ottobre Rosso riguarda la sua veridicità storica. Il film, infatti, sembra riprendere la situazione di tensione tra le due superpotenze dell’epoca, ma in realtà è frutto dell’invenzione di Tom Clancy. Il romanzo, pubblicato nel 1984, che ha catturato l’attenzione di milioni di lettori, non si basa su fatti realmente accaduti. L’autore si è ispirato alla tecnologia navale e alle dinamiche politiche del periodo per dare vita a una narrazione plausibile.

Tuttavia, la vicenda del Krasny Oktyabr e del suo comandante traditore è totalmente frutto della sua immaginazione. La scelta di Tom Clancy di ambientare la storia in un contesto così delicato e carico di tensione politica ha contribuito a dare al film e al romanzo un’aura di autenticità. Ciò ha fatto sorgere quindi il dubbio negli spettatori.

Oltre alla sua storia coinvolgente, Caccia a Ottobre Rosso è noto per la sua precisione tecnica. L’impiego di tecnologia avanzata, le strategie navali verosimili e le dinamiche geopolitiche ben delineate hanno contribuito a fare del film un capolavoro del genere thriller di spionaggio. La performance eccezionale di Sean Connery e Alec Baldwin ha dato ulteriore profondità ai personaggi.

Anche la regia di John McTiernan ha saputo tenere un ritmo serrato, catturando gli spettatori fino alla fine. Il regista aveva già dato prova del suo talento in Predator, di cui Tarantino vorrebbe scrivere un reboot. Caccia a Ottobre Rosso va in onda questa sera su Iris. Non perdetevelo!

Altrimenti ecco gli altri film in onda questa sera.

Facebook
Twitter