C’era una volta… a Hollywood, Rick Dalton è davvero esistito?

C'era una volta a Hollywood è il nono film di Quentin Tarantino. In onda stasera sul digitale terrestre, il film racconta, tra le altre cose, il declino attoriale di Rick Dalton, il bounty killer della famosa serie Bounty Law del 1954. L'attore, che negli anni ha lavorato anche in Italia, è esistito davvero?
Rick Dalton interpretato da Leonardo di Caprio nel film C'era una volta a Hollywood

C’era una volta a Hollywood è il nono film del regista che non ha bisogno di presentazioni Quentin Tarantino. Uscito nel 2019 e in onda stasera sul digitale terrestre, il titolo fa parte della Trilogia del revisionismo storico, insieme a Bastardi senza gloria e Django Unchained, questo perché i fatti riportati nel film, per quanto molto simili a quanto successo nella vita reale, sono modificati secondo la fantasia dell’autore. L’universo in cui operiamo è però molto verosimile e le citazioni a episodi storici reali sono svariate. Rick Dalton è l’attore protagonista del film, interpretato da Leonardo Di Caprio e la sua storia ha molto da raccontare.

Nato nel 1933, Rick Dalton ha conosciuto la fama in tutto il Nuovo Continente grazie al suo ruolo da protagonista nella serie Bounty Law. Il suo era il volto di Jake Chaill, il cacciatore di taglie più temuto dai fuorilegge. La serie era una produzione Screen Gems e l’attore, dopo aver chiuso il contratto e i rapporti con quest’ultima, ha sempre vissuto nel senso di colpa di averli abbandonati. La sua decisione di andarsene, infatti, portò la serie a fallire, dopo diverse stagioni di successo. Dalton, accompagnato dal suo carissimo amico e stuntman personale Cliff Booth, ha inseguito per anni il successo sul grande schermo, proprio nell’epoca dell’avvento della nuova Hollywood.

Nel 1969 Dalton si rende conto di essere un attore la cui carriera sta precipitando. Vive di cameo e piccole parti in serie televisive come Il Calabrone Verde, Tarzan e FBI. All’epoca il suo agente gli consigliò di trasferirsi in Italia per recuperare della gloria recitando in film western e di spionaggio, cosa che l’attore, controvoglia, accettò. Nel suo periodo romani, Dalton si sposò con l’attrice italiana Francesca Capucci. Ha lavorato con Corbucci e Ferroni e ha anche prestato il suo volto a ruoli da antagonista in serie tv western americane. Nonostante i seri problemi con l’alcool, Rick Dalton ci ha lasciato alla serena età di 90 anni proprio quest’anno.

C’era una volta a Hollywood tra realtà e fantasia

Dopo aver conosciuto la storia della vita di Rick Dalton è il momento della verità. L’attore protagonista del film non è mai esistito. Tarantino si è inventato tutto, pure il tweet sulla sua morte. Il regista, ovviamente, si è fortemente ispirato a storie di attori veri. Alcune ispirazioni per creare il personaggio di Rick Dalton sono stati attori appartenenti all’età classica di Hollywood. La maggior parte di loro suonano completamente sconosciuti qua nello stivale ma negli USA, all’epoca, hanno vissuto i vertici del successo. Ty Hardin è stato il principale ispiratore per il personaggio, ma anche Ralph Meeker, George Maharis e tanti altri attori che hanno conosciuto la fama e il declino della Hollywood dell’epoca. La serie in cui recita Dalton è invece ispirata a Ricercato vivo o morto, la serie che è andata in onda dal 1958 al 1961 con protagonista Steve McQueen.

L’universo creato da Tarantino è ampio, tanto da poterne scrivere un libro. Completamente di fantasia ma profondamente ispirato alla storia reale. Il rapporto tra Dalton e Booth è ispirato al vero rapporto di amicizia tra l’attore Burt Reynolds e lo stuntman Hal Needham. C’era una volta a Hollywood è il film di un grande appassionato di cinema, che attraverso di esso ha voluto proporre la sua versione dei fatti, quello che lui avrebbe voluto che succedesse. Il film andrà in onda oggi, Martedì 19 Dicembre 2023, su Rai 4, canale 21 del digitale terrestre, alle ore 21.20.

Facebook
Twitter