Bright: il nuovo film Netflix raggiunge gli 11 milioni di spettatori

Dopo solo pochissimi giorni dalla sua uscita, il film prodotto da Netflix raggiunge la quota di 11 milioni di spettatori negli Stati Uniti. I proprietari della piattaforma video hanno di che festeggiare, dato che, nonostante il budget totale che si aggira tra gli 80 e i 100 milioni, il film con protagonista Will Smith sta ottenendo un’enorme successo.

La critica però non apprezza il prodotto Netflix quanto il pubblico definendo Bright il “peggior film dell’anno”. Molte critiche cadono anche sul protagonista Will Smith, soprattutto dopo l’insuccesso del film ” Suicide Squad”. Ma tutto ciò non abbatte minimamente Netflix, anzi sembra accrescerlo. Il divario tra critica e pubblico è di proporzioni ciclopiche, ma la piattaforma on line audio visiva vede Bright come un grande successo e vuole puntare sulle produzioni film del 2018.

bright

Nielsen ha dichiarato che Bright, con i suoi undici milioni di spettatori in soli tre giorni, è stato una vera e propria manna dal cielo per la società. Secondo Variety, Nielsen ha riportato che Bright ha avuto uno sfacciato successo durante le vacanze natalizie e che più di sette milioni di utenti sono stati spinti verso la seconda stagione di The Croud. Inoltre non molto tempo dopo la pubblicazione on line del film, è stato annunciato un sequel con Will Smith che vestiva il ruolo di Daryl Ward come ufficiale della polizia. C’è quindi da dire che se si valuta il successo del film sotto questi termini, Bright è un film che merita di essere nominato e ricordato.

 

Leggi anche Bright, la recensione del film Netflix con Will Smith

Facebook
Twitter