I Fratelli Coen mettono fine alle divisioni: riuniti per un nuovo film!

Tra le notizie che hanno sconvolto il mondo del cinema, la rottura dei fratelli Coen è stata tra le più sentite. Dopo anni di collaborazione, Joel e Ethan hanno scelto di separare le proprie carriere e portare avanti percorsi paralleli. In intervista sembrerebbe riaccendere le speranze per il futuro.
Ethan e Joel Coen sul red carpet della 65a edizione della Mostra Internazionale d'Arte Cinematografica di Venezia

Tra i fratelli più noti del cinema non si può non menzionare i fratelli Coen. Noti soprattutto per film come Fargo e Il grande Lebowski, Joel ed Ethan vengono spesso ricordati nel mondo del cinema come “il regista a due teste”: si racconta che, quando collaborano alla regia, gli attori interagiscono con entrambi, ottenendo risposte sempre identiche.

Dopo diciotto lungometraggi che hanno scritto, diretto, prodotto e montato insieme, la coppia ha deciso di separarsi per portare avanti nuovi progetti. I film dei fratelli Coen sono noti per alcune caratteristiche ben precise, come vi abbiamo raccontato in questo articolo. Nel 2021 Joel ha portato sul grande schermo Macbeth e l’anno dopo Ethan ha realizzato Jerry Lee Lewis: Trouble in mind. 

Il prossimo progetto di Ethan è Drive-Away Dolls, che dovrebbe uscire nelle sale il 24 febbraio. Il film è stato realizzato con la co-produzione della moglie Tricia Cook, che ne cura anche la sceneggiatura. Nell’ultimo numero di Empire, i due hanno parlato dell’imminente uscita del film. La coppia ha rivelato l’idea di produrre un sequel, che hanno descritto come “una storia poliziesca lesbica più seria”.

Nel frattempo Ethan Coen ha confermato le voci su un riavvicinamento lavorativo tra lui e il fratello. Dopo venti collaborazioni e dopo la pausa, Joel e Ethan sono nuovamente a lavoro per scrivere qualcosa. Per il momento Ethan non ha condiviso ulteriori dettagli su cosa potrebbe essere. Joel e Ethan Coen hanno precedentemente collaborato a film tra cui Arizona Junior, Burn After Reading, A Serious Man, True Grit, A proposito di Davis, Ave, Caesar! e La ballata di Buster Scruggs

Fino a questo momento Ethan si era espresso così sulla separazione. Di recente a The AP, Ethan Coen ha parlato della rottura tra lui e suo fratello, raccontando: “Si inizia quando sei un bambino e vuoi fare un film. Tutto è entusiasmante e oh, andiamo a fare un film. Il primo film è solo molto divertente. E poi il secondo film è di nuovo divertente, quasi quanto il primo. Dopo 30 anni, non che non sia divertente, ma è più un lavoro di  che altro… È stata l’esperienza di fare un film. Più una routine e meno divertente.”

Bisogna ricordare che con i fratelli Coen niente è mai certo. Un’intera pagina di Wikipedia riguarda infatti i progetti mai realizzati, tra cuin adattamento di The Yiddish Policemen’s Union, un’epopea ambientata nell’antica Roma e persino un remake di Scarface.

Facebook
Twitter