Box Office Italia: Nomadland raggiuge il milione di euro di incassi

Si è conclusa la terza settimana dalla riapertura dei cinema nelle zone gialle e i bilanci del box office ci raccontano di un cinema che sta, lentamente, ripartendo, ma che non è ancora del tutto riuscito a decollare.
A guidare la classifica degli incassi settimanali è Nomadland di Chloé Zhao che, da quando le sale cinematografiche hanno riaperto i battenti, è stato sempre in vetta al box-office nonostante la duplice modalità di rilascio (il film è, infatti, disponibile anche su Disney+).
Il film con Frances McDormand, vincitore di tre premi Oscar, ha chiuso la settimana con più di 43.000 presenze e con un incasso totale di quasi 275.000 euro, arrivando a toccare, complessivamente, il milione di incassi.

Numeri importanti al box office registra anche Rifkin’s Festival di Woody Allen, film che sta riscontrando un buon successo fra il pubblico italiano avendo chiuso la settimana con 30.319 presenze in sala e 193.209 mila euro di incassi.

Maggie Cheung di profilo con alle spalle Tony Leung
Un’immagine da In The Mood for Love di Wong Kar-wai

Se Rifkin’s Festival e Nomadland stanno segnalando entrate importanti il contrario si può dire per Minari, il film di Lee Isaac Chung uscito quasi a mani vuote dagli Oscar che si colloca faticosamente terzo nella classifica del box office, ma che segnala solo 6.329 presenze in sala e poco più di 38.000 euro di incassi.
Numeri decisamente sotto le aspettative, se si considera che il film con Steven Yeun ha incassato solamente 8.000 euro in più di In The Mood for Love, il classico di Wong Kar-wai tornato in sala a seguito del restauro dello stesso regista che continua a segnalare incassi notevoli e chiude la settimana al quarto posto.

Fra i film che hanno debuttato nelle sale questa settimana spicca Il Concorso di Philippa Lowthorpe, autrice dell’acclamata serie The Crown. Il film ha incassato 19.651 euro, una cifra esigua che lo colloca comunque al quinto posto dela classifica del box office settimanale.
Totalmente assenti dalle prime dieci posizioni sono i film italiani, ma l’aspettativa è che la prossima settimana possa vedere Il cattivo poeta, film su Gabriele d’Annunzio diretto da Gianluca Jodice e interpretato da Sergio Castellitto, nelle vette degli incassi stimati da Cinetel.

Questa e altre notizie su CiakClub.it

Facebook
Twitter