Riccardo Retez

Multimedia designer alla deriva nel mare della pop culture, ho fatto del cinema prima una passione, poi uno studio e infine un lavoro (quasi). Scrivo, curo e creo contenuti dentro, fuori e intorno ai contesti audiovisivi. (Quasi) trentenne con un dottorato in Visual e Media Studies, studio il comportamento degli spettatori sulle piattaforme di streaming in correlazione a fenomeni di consumo sociale.