Atlas, la spiegazione del finale del film con Jennifer Lopez

Le intelligenze artificiali sono un fenomeno molto discusso negli ultimi anni. Anche Netflix decide di portare l’attenzione sull’argomento con un nuovo film di fantascienza con Jennifer Lopez nei panni della protagonista. Come sempre, il messaggio sta tutto nel finale.
Jennifer Lopez in una scena del film Atlas

Netflix ha da poco aggiunto al suo catalogo un nuovo racconto sci-fi: Atlas. Diretto da Brad Peyton, la pellicola vede Jennifer Lopez nei panni di un’eroina high-tech alle prese con un AI assassina e fuori controllo. Al fianco della Lopez troviamo anche Simu Liu, interprete di Shang-Chi nel Marvel Cinematic Universe e di uno dei Ken in Barbie. Prima di addentrarci nel finale, ripercorriamo insieme la trama del film

Atlas: di cosa parla

In un mondo nel quale la tecnologia ha fatto dei passi da gigante e le intelligenze artificiali sono al servizio del genere umano, una catastrofe sta per abbattersi sull’umanità. Harlan, un IA senziente decide di manomettere i suoi simili per ribellarsi contro gli uomini. Ha inizio così un violento scontro che porta alla decimazione della razza umana. Trovato un accordo con la macchina assassina, le forze armate riescono a far andare via Harlan, che promette di tornare per sterminare per sempre l’umanità.

Vent’anni dopo, Atlas Shepherd, brillante data-analyst ed ex protetta di Harlan, decide di prendere parte alla spedizione che ha come obiettivo la localizzazione e l’eliminazione del droide tiranno. Il passato della donna torna a farle visita, in una lotta uomo-macchina che deciderà il destino dell’umanità. Qui trovate tutte le informazioni sul filmATTENZIONE, seguono SPOILER.

Spiegazione del finale di Atlas

Atlas è pronta a partire per la sua missione, diffidente nei confronti delle macchine che si trovano a bordo con la squadra. I seguaci di Harlan attaccano la nave prima che possa atterrare sul suolo del pianeta che funge da nascondiglio per il cattivo. Nell’impatto muoiono tutti, tranne Atlas e Smith, AI assegnata alla missione. Mentre i due iniziano a legare, scopriamo che Harlan venne creato dalla madre di Atlas, morta durante la ribellione delle macchine. Harlan ha tradito la fiducia di Atlas, sua protetta. La ragazza è pronta più che mai a distruggerlo.

I due si incontrano e Harlan le rivela di essere stato costruito dalla madre per salvare l’umanità, ma l’unico modo per farlo era di compiere un genocidio, in modo che il pianeta Terra potesse trovare una nuova stabilità. Dimezzare l’umanità era l’unico modo per dare agli uomini e alla Terra una nuova vita. Una volta compiuta la sua strage, Harlan avrebbe governato insieme alle altre AI, garantendo pace e prosperità. Lo scontro finale ha inizio, e Atlas, insieme a Smith, riesce a strappare la CPU di Harlan, mettendo fine alla vita del droide.

Il sacrificio di Smith per Atlas permette alla ragazza di trovare una nuova fiducia nelle macchine. La protagonista capisce che la collaborazione con le AI è l’unico mezzo per riuscire a garantire la vita sulla Terra, mandando avanti gli studi sulle nuove risorse che potranno sostituire quelle quasi esaurite. Atlas è disponibile su Netflix insieme a i titoli in arrivo a maggio 2024.

Facebook
Twitter