Aquaman 2 è stato un flop? No, è il miglior incasso DCEU dal 2018!

Aquaman e il regno perduto, con Jason Momoa protagonista, ha superato un traguardo che il DCEU non raggiungeva da tempo. La Warner potrebbe essere soddisfatta di questo risultato, sebbene sia inferiore a quello del primo Aquaman. Continuate a leggere per scoprire l’incasso del cinecomic.
Jason Momoa è Aquaman nel poster di Aquaman e il regno perduto

Aquaman 2, che vede Aquaman costretto a collaborare con il fratello Orm, per sconfiggere il cattivo di turno Black Manta, ricordando quella stessa rivalità/solidarietà tra Loki e Thor della Marvel, ha raggiunto una cifra considerevole al box-office mondiale. Aquaman e il regno perduto è il seguito del film Aquaman del 2018, che riuscì ad incassare un totale di 1,3 miliardi di dollari.

Il sequel non ha ancora raggiunto questa cifra e magari non ci riuscirà neanche, però ha oltrepassato quella linea non più raggiunta dal 2018 dai film di quel fallimentare DCEU, che ora, infatti, verrà azzerato e riportato in auge da James Gunn. Il traguardo da superare era quello dei 400 milioni di dollari e, secondo The Numbers, il film con protagonista Jason Momoa ha raggiunto la cifra di 412,7 milioni di dollari a metà del suo sesto fine settimana nelle sale. Questo porta a chiedersi se il film avrà un futuro nell’universo DC di Gunn.

Dato che dal 2018 l’incasso più alto del DCEU è stato il film con Jason Momoa, seguito da Black Adam che si è portato a casa 390 milioni di dollari, ci si chiede se questo possa spingere la produzione a continuare il franchise al di fuori del nuovo universo DC che Gunn e Peter Safran introdurranno ufficialmente nel 2025 con Superman: Legacy, con nuovi attori a interpretare Lois e Clark, essendo questo parte di un nuovo universo. Non resta che attendere per sapere quale sarà il futuro di Aquaman. Voi cosa vorreste? Scrivetelo nei commenti sui nostri social.

Facebook
Twitter