Tra i tanti ammiratori di Rocky c'era anche Charlie Chaplin: dopo l'uscita del film l'interprete di Charlot mandò una lettera a Stallone.

Rocky è uno dei personaggi più amati di Sylvester Stallone, e nel corso degli anni ha raccolto moltissimi fan e ammiratori. Ma tra questi ce n’era uno particolarmente speciale: Charlie Chaplin. L’illustre interprete di Charlot inviò infatti una lettera di ammirazione a Stallone, con delle osservazioni inaspettate.

A ricordare il particolare aneddoto è Slashfilm, che ha riportato alla luce una vecchia dichiarazione di Stallone, da molti dimenticata. E’ il 1976 ed è appena uscito il primo film di Rocky. Il successo è incredibile, e Sylvester Stallone, attore, regista e ideatore, è all’apice del successo. Riceve tante lettere di fan e ammiratori che esprimono il proprio entusiasmo.

Eppure, una di queste lettere sembra spiccare particolarmente perché ha un mittente decisamente particolare: Charlie Chaplin. Potrebbe sembrare quasi uno scherzo: uno dei padri della cinematografia mondiale, protagonista di alcuni dei film più famosi e iconici di sempre, una vera e propria stella del cinema comico, che scrive una lettera di ammirazione per un attore appena consacrato. Eppure è realtà, l’interprete di Charlot si stava congratulando per il successo di Rocky, dichiarandosi un grande ammiratore del film e del personaggio.

LEGGI ANCHE  Megan Fox: "Soffro di dismorfismo corporeo"

Uno dei film di Charlie ChaplinIn realtà, Stallone non ha voluto rivelare troppo nel dettaglio il contenuto della lettera. Chaplin si complimentava con lui per il successo ottenuto, ed esprimeva un grande affetto per l’attore. Ma una frase in particolare deve aver colpito la sua attenzione al punto da volerla citare letteralmente:  “Rocky mi ricorda un piccolo personaggio che un tempo interpretavo.

Potrebbe sembrare un paragone azzardato quello tra il buffo vagabondo Charlot e il drammatico pugile, eppure Chaplin ritrovava delle somiglianze: entrambi i personaggi esprimono la resistenza di chi nasce ai margini della società, destinato a perdere. Entrambi combattono per sopravvivere, senza mai arrendersi, cercando di difendere anche gli altri sfortunati. Insomma, Rocky e Charlot condividevano gli stessi sentimenti.

Questo e molto altro su CiakClub.it

Gaia Franco

Gaia Franco

Lucana, studentessa a Bologna. Appassionata da sempre di cinema, letteratura e qualsiasi forma d'arte.

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments