Un nuovo progetto di sei episodi diretto e firmato, ancora una volta, da Giuseppe Tornatore.

Nuovo Cinema Paradiso, il film premio Oscar di Giuseppe Tornatore, diventerà presto una serie tv, chiamata semplicemente Paradiso. Ad annunciarlo è l’esclusiva di Variety, che, tra vari dettagli inaspettati, ha già annunciato la portata internazionale del progetto, grazie soprattutto al coinvolgimento del produttore Marco Belardi, che attualmente, insieme al regista, è negli USA per negoziare con uno streamer locale.

Paradiso, in ogni caso, non tratterà una storia differente; secondo le parole di Belardi, questa nuova produzione proseguirà sempre sulle stesse orme di Nuovo Cinema Paradiso, “ma in forma ampliata  e con vari filoni narrativi diversi“. Oltre a queste premesse, arriva anche la notizia che Tornatore sarebbe già al lavoro – sia per quanto riguarda l’episodio pilota, sia per il trattamento della stessa serie – e che sarebbe pronto a consegnare il tutto nel 2023. Le riprese, dunque, dovrebbero partire a breve.

Belardi, inoltre, ha già annunciato quali saranno i temi principali sviluppati da Paradiso: “La forza di una madre, la solidarietà di un amico, il sesso come tabù, i trasferimenti forzati, le fughe e le marcate differenze sociali”. Sul piano prettamente narrativo, avremo invece occasione di approfondire le storie degli abitanti del mitico paese di Giancaldo, cittadina dove la storia del piccolo Totò (Salvatore Cascio) si allineava a quella del proiezionista Alfredo (Philippe Noiret).

LEGGI ANCHE  Contromano: pubblicata una nuova clip del film di Antonio Albanese

Accanto a questo ritratto, sarà presente anche una panoramica del secondo dopoguerra, il tutto intrecciato alla nascente passione collettiva per il mondo del cinema; ancora non confermato, invece, è un documentario sul film stesso, che Belardi vorrebbe realizzare e affiancare alla serie

La Bamboo Production, ancora di Marco Belardi, è attualmente impiegata per la realizzazione della serie.

L’ultimo progetto di Giuseppe Tornatore, invece, risale a febbraio con Ennio, il docufilm sul compositore Ennio Morricone, con cui il regista ha collaborato per oltre vent’anni.

Per altre news e contenuti vieni a trovarci su CiakClub.it

Martina Folegnani

Martina Folegnani

Una piccola torinese con un grande amore per il magnificente mondo del cinema e dell’arte. Mi sono laureata al DAMS con l’obiettivo di diventare scrittrice di soggetti cinematografici.

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments