Furiosa, film prequel di Mad Max: Fury Road diretto da George Miller con Anya Taylor-Joy, ha ora una sinossi ufficiale.

C’è una grandissima attesa per Furiosa, prequel di Mad Max: Fury Road, film del 2015 che a pochissimi anni dalla sua uscita è già diventato un cult e che viene acclamato come uno dei migliori action della storia.
Il film che vedrà Anya Taylor-Joy vestire i panni di Furiosa e che sarà diretto da George Miller arriverà nelle sale il 24 giugno del 2024. Le riprese in Australia di Furiosa sono da poco iniziate e, ieri, Warner Bros. ha rivelato con un comunicato stampa la sinossi ufficiale del film:

“Mentre il mondo cade, la giovane Furiosa viene rapita dal Luogo Verde delle Molte Madri e finisce nelle mani di un’orda di motociclisti condotti dal signore della guerra Dementus. Sfrecciando nelle terre desolate, si imbattono nella Citadella presieduta da Immortan Joe. Mentre i due tiranni entrano in guerra per il dominio, Furiosa deve sopravvivere ai tanti ostacoli mentre trova i mezzi per tornare a casa.”

Come raccontato da George Miller in un’intervista rilasciata a Cannes, il film avrà molti aspetti in comune con Mad Max: Fury Road essendo ambientato nello stesso universo:

“Tutto ciò che posso dire è che è tutto così emozionante perché anche se è lo stesso mondo di Fury Road, ci sono un mucchio di differenze di cui abbiamo discusso. Ripeto, è tutto estremamente familiare e probabilmente la più grande differenza è il tempo. In Fury Road tutto succedeva nell’arco di tre giorni e due notti, in questo parliamo di 15 anni. Perciò è come se fosse una saga.”

La grande attesa per Furiosa si protrae sin dal giorno del suo annuncio, ma le notizie che avremo del film nei prossimi mesi non potranno far altro che alimentare l’hype per il nuovo lavoro di George Miller che, dalla trama, promette di essere una grande estensione dell’universo narrativo di Mad Max rilanciato da Mad Max: Fury Road.

Per altre notizie continuate a seguirci su CiakClub.it

Arturo Garavaglia

Arturo Garavaglia

Grande appassionato di cinema orientale, apprezzo film di ogni tipo e di ogni genere, dai cult ai "mattoni" filippini. Non bisogna mai porre limiti alla propria curiosità e lasciare che i pregiudizi ci influenzino.

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments